New York, piovono dollari per strada: traffico in tilt | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
New York, piovono dollari per strada: traffico in tilt
Esteri

New York, piovono dollari per strada: traffico in tilt

piovono dollari

Sulla Route 3, un portavalori ha perso delle banconote. Gli automobilisti hanno cercato di arraffare i soldi, mandando in tilt il traffico.

Il curioso fatto è avvenuto sulla Route 3 a East Rutherford, comune dell’area metropolitana di New York. Sembra la scena di un film, ma è tutta realtà. Le macchine hanno inchiodato sulla carreggiata per raccogliere i soldi, persi da un portavalori. Il traffico è impazzito, e le immagini hanno fatto il giro del web, diventando subito virali. “Non è uno scherzo. Piovono dollari” ha commentato un utente incredulo su Twitter.

Il video virale

Sul web sono state diffuse le immagini della caccia al tesoro degli automobilisti. Le auto erano abbandonate in mezzo alla strada, i camion sterzavano all’improvviso per evitarle. Intere corsie sono rimaste bloccate a causa degli automobilisti che si sono avventati sulle banconote per cercare di portare
a casa il bottino più grande. “Centinaia di biglietti da un dollaro volano dappertutto” ha raccontato un automobilista che ha pubblicato il video sul proprio profilo Instagram. “E’ come un film” commenta qualcun altro. La Polizia ha confermato che si sono registrati diversi incidenti sulla Route 3.

“Non sappiamo quanto è stato perso” ha riferito il capo della sicurezza di East Rutherford.

L’allarme alla Polizia

Attorno alle 8.30 del mattino, come riportano i media americani, la Polizia avrebbe ricevuto diverse telefonate in cui gli veniva riferito che un camion portavalori stava riversando denaro lungo l’autostrada e la gente stava uscendo dai propri veicoli per raccogliere le banconote. Un testimone ha riferito di aver visto un uomo con l’uniforme della Brink, società a cui apparteneva il portavalori, correre lungo la carreggiata per raccogliere i soldi persi. La polizia sta indagando sulle cause dell’accaduto, motivo per il quale ha chiesto la collaborazione di chiunque sia in possesso di video o informazioni di qualsiasi tipo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche