Russia, mamma uccide figlio di un anno con 21 coltellate
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Russia, mamma uccide figlio di un anno con 21 coltellate
Esteri

Russia, mamma uccide figlio di un anno con 21 coltellate

mamma

In Russia una giovane mamma, forse a causa di una grave crisi post partum, ha accoltellato 21 volte il figlio, scaraventandolo poi contro un muro.

Il bimbo comincia a piangere e non riesce a calmarlo. E’ stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso della già presumibilmente instabile Maria Sinitskaya, una ragazza russa di 21 anni che ha accoltellato a morte il figlio di un anno. Dopo il brutale omicidio, la donna chiama il marito che era al lavoro, il 26enne Dmitry Sinitsky, per confessargli il delitto. Quando la polizia ha fatto irruzione a casa, la giovane mamma era stesa a terra vicino al corpo martoriato del bambino.

Accoltella e sbatte al muro il figlio

Tutto sembra essere accaduto in pochi minuti, anche se il raptus omicida è stato violento e brutale. Stando a quanto riporta il Mirror la giovane mamma Maria Sinitskaya ha assalito il figlio di un anno colpendolo ben 21 volte con quattro coltelli da cucina diversi. Per il povero bambino non c’è stato niente da fare. Il piccolo è stato raggiunto da quattro coltellate al collo e da diciassette allo stomaco.

La scientifica suppone infine che il bimbo sia stato anche scaraventato contro un muro, poiché sulla carta da parati è stata rinvenuta una vistosa macchia di sangue.

Dopo averlo pugnalato a morte, la donna chiama al lavoro il marito Dmitry Sinitsky, rivelando di aver appena ucciso il loro unico figlio, Kirill. Quando la polizia, allertata dall’uomo, è entrata nella casa della coppia – situata nel villaggio di Larino, nel centro-sud della Russia – ha trovato la mamma accasciata a terra, accanto al corpo straziato e mutilato del suo bambino.

Le autorità sospettano che Maria Sinitskaya possa soffrire di una grave crisi post partum. In base a quanto riportano i media locali, il matrimonio dei due giovani sposi sarebbe andato in crisi proprio dopo la nascita del figlio. Attualmente la 21enne si trova in carcere in attesa di una valutazione psichiatrica.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche