×

Migranti, UE proroga missione Sophia di altri tre mesi

Nonostante la politica del porti chiusi del governo Lega-M5S, il Consiglio europeo proroga la missione Sophia, con sbarchi in Italia.

migranti

Il Consiglio europeo proroga fino al 31 marzo 2019 il mandato di Eunavfor Med operazione Sophia, avviata per la prima volta il 22 giugno 2015, sotto il comando dell’ammiraglio di divisione italiano Enrico Credendino. Le regole della missione Sophia prevedono che sia l’Italia il Paese di sbarco dei migranti recuperati dalle navi coinvolte nell’operazione europea.

Contro il traffico dei migranti

Anche per questo motivo il 5 dicembre 2018 Matteo Salvini, confermando “l’indisponibilità a procedure di sbarco che prevedono l’approdo solo in porti italiani”, aveva annunciato che l’Italia “non riteneva opportuno continuare la missione Sophia” perché non c’erano “progressi significativi nel negoziato nonostante le nostre richieste di cambiare le regole d’ingaggio“. Nonostante questo, la decisione del Consiglio europeo (che definisce l’indirizzo politico dell’UE) è stata adottata all’unanimità.

Ufficialmente il mandato principale dell’operazione è contribuire agli sforzi dell’UE per smantellare il modello di business del traffico di migranti e della tratta di esseri umani nel Mediterraneo centromeridionale.

L’operazione Sophia ha anche una serie di compiti di sostegno: è responsabile della formazione della guardia costiera e della marina libiche, controlla l’efficienza a lungo termine di tale formazione e contribuisce all’attuazione dell’embargo dell’ONU sulle armi in alto mare al largo delle coste libiche.

La missione è stata però pensata per svolgere inoltre attività di sorveglianza e raccoglie informazioni sul traffico illecito delle esportazioni di petrolio dalla Libia, conformemente alle risoluzioni del Consiglio di sicurezza. In tal modo contribuisce agli sforzi dell’UE per il ritorno della stabilità e della sicurezza in Libia e alla sicurezza marittima nella regione del Mediterraneo centrale.

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Paola Marras

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .

Caricamento...

Leggi anche