×

Investe ripetutamente pedone: “Aveva una pistola”

L'incidente nelle prime ore del Boxing Day. Un video scioccante ritrae la vittima stesa a terra dopo essere stata urtata ripetutamente da un auto.

serial-killer-anziani-inghilterra

Travolto da un auto e sbalzato di qualche metro sul marciapiede. Poi di nuovo il mezzo, uscito dalla carreggiata volontariamente, lo punta e lo colpisce di nuovo, questa volta a velocità ridotta, prima di dare gas e scappare sotto gli occhi degli spettatori increduli. L’inquietante incidente è accaduto a Huddersfield, nella contea inglese di West Yorkshire, durante le prime ore del Boxing Day (festa nazionale che cade in concomitanza al nostro Santo Stefano). Un video pubblicato da The Sun, ritrae la vittima qualche istante prima di essere colpita. Le immagini mostrano un uomo sbarrare la strada all’auto, il braccio puntato verso l’autista, qualche secondo prima di essere urtato dal mezzo che, innestata la retromarcia, si vede prendere nuovamente la mira e investirlo una seconda volta.

I testimoni: “Aveva una pistola”

Alcuni testimoni hanno parlato di una pistola, che la vittima avrebbe puntato contro il suo investitore.

Una prima ipotesi sul movente dell’investimento, successivamente scartata dalla polizia di West Yorkshire, come riporta il Sun. Nella clip l’autista, a bordo di un’auto rossa, sembra mirare direttamente alla sua vittima. Intorno a lui altri quattro uomini cercano di aiutare l’investito che, evidentemente ferito, cerca di rialzarsi ma riesce solo a strisciare sull’asfalto, cercando di portarsi fuori dalla traiettoria del pirata. Poi il secondo impatto prima di frenare momentaneamente la propria corsa, forse per valutare l’entità dei danni, mentre un testimone interviene e inizia a prendere a pugni il finestrino nell’auto. Poi la fuga.

Caccia all’uomo

Un portavoce della polizia, riporta il Sun, ha ricostruito una prima dinamica dei fatti: “Si pensa che prima dell’incidente, che ha coinvolto una BMW du colore rosso, vi sia stato un alterco – dice -.

Gli agenti sono sulle tracce di un uomo tra i 20 e i 30 anni, che al momento dell’incidente indossava un cappello da baseball scuro con una scritta bianca”. Giunti sul posto, i poliziotti hanno soccorso la vittima, ferita gravemente ad un ginocchio. Nell’incidente coinvolto un altro uomo che ha riportato lesioni minori alla testa. Mentre è caccia all’uomo per risalire all’identità del presunto aggressore.


Contatti:

Leggi anche