USA, morta giornalista per influenza suina e meningite | Notizie.it
USA, morta giornalista per influenza suina e meningite
Esteri

USA, morta giornalista per influenza suina e meningite

Brae Payton, giornalista 26enne di stampo conservatore ha perso la vita a San Diego dopo aver contratto il virus dell'A H1N1.

A San Diego, una giornalista americana è stata trovata in stato di incoscienza, in seguito alla contaminazione da virus A H1N1, meglio conosciuto come virus dell’influenza suina. Per la 26enne, che collaborava a testate giornalistiche conservatrici, come Fox News, non c’è stato nulla da fare. E’ morta il giorno dopo aver lanciato un servizio in tv.

Muore per virus A H1N1

Bre Payton, giornalista americana 26enne, si è ammalata improvvisamente ed è morta per le conseguenze del virus dell’influenza suina, H1N1, e per la conseguente meningite. La giovane reporter collaborava con il magazine online di stampo conservatore The Federalist e con FoxNews, oltre a fare apparizioni anche su BBC News e CNN. I suoi colleghi ricordano che pochi giorni prima di perdere la vita la ragazza era apparsa in televisione. Bre, che viveva a Washington D.C., si era recata in California per lavorare alla presentazione di uno show su One America News Network. Mercoledì 26 dicembre aveva annunciato ai suoi follower su Twitter che sarebbe andata in onda quella sera stessa.

“Era divertente, intelligente, vivace”

Poi la mattina successiva era stata trovata da un’amica priva di sensi e quasi senza respirazione.

Dopo essere stata ricoverata d’urgenza, i medici hanno eseguito tutti i test, trovandola positiva all’influenza suina, ipotizzando che potesse aver contratto anche la meningite. L’editore di The Federalist Ben Domenech ha scritto su Twitter, in memoria della giovane: “Bre se ne è andata. Siamo devastati. L’ultima volta che l’abbiamo vista, era divertente, intelligente, vivace. Illuminava le vite di chi aveva attorno. Ora l’abbiamo persa così all’improvviso”.

A H1N1: come si trasmette

Il virus dell’influenza suina A H1N1 si trasmette con le stesse modalità dell’influenza stagionale: per via diretta, attraverso le goccioline presenti nella tosse o nello starnuto; o per via indiretta, attraverso il contatto delle mani con superfici in cui è presente il virus. L’influenza esordisce bruscamente, così come brusca è stata la morte di Bre, con febbre fino a 39° C. Nonostante questo caso mortale registrato oltreoceano, gli esperti sostengono che in Italia il virus sia sotto controllo, e i casi sono molto minori rispetto a quelli di influenza stagionale.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche