×

Londra, uccide a coltellate un buttafuori: arrestato 26enne

Violenta aggressione all'esterno di un locale: ferite altre persone. La vittima era un rumeno di 33 anni.

party ok 768x384

Capodanno di sangue a Londra. Un buttafuori rumeno di 33 anni, Tudor Simionov, è stato ucciso a coltellate intorno alle 5 del mattino all’esterno di un locale a Park Lane (Westminster) che stava ospitando un party secondo quanto riferisce Leggo.

L’aggressione

E’ finito in manette un ragazzo di 26anni, sospettato di essere l’autore dell’aggressione. Il giovane avrebbe accoltellato quanti si trovavano sulla sua strada provocando il ferimento di cinque uomini (colleghi di Tudor) e di una ragazza. Al momento non è ancora chiaro cosa abbia scatenato la follia del 26enne ma non è da escludere che abbia avuto un litigio con i buttafuori. Potrebbe inoltre avere agito con altre persone.

La polizia sta cercando di capire l’esatta dinamica e per questo ha interrogato coloro che erano presenti alla festa. “Forse qualcuno ha sottovalutato la gravità dell’attacco, ma purtroppo c’è una persona morta e altre tre si trovano ancora ricoverate in ospedale per le ferite riportate” il messaggio lanciato dalle forze dell’ordine per sensibilizzare tutti e arrivare alla verità.

La disperazione della fidanzata

Comprensibile la disperazione di Madalina Anghel, che si era trasferita in Inghilterra insieme al suo compagno Tudor solamente quattro mesi fa come riporta Leggo: “Non riesco ancora a pensare a lui al passato.

Era il mio futuro marito, avevamo grandi sogni e grandi speranze quando siamo venuti qui, in cerca di una vita migliore. Eravamo felici ed eccitati al solo pensiero di avere dei figli insieme, ora tutto questo non sarà più possibile”.

Contents.media
Ultima ora