×

Neonato di 5 settimane sbranato dai cani di famiglia: morto

Un neonato di appena 5 settimane è stato attaccato improvvisamente da due Staffordshire bull terrier, poi soppressi.

cani

Tragedia a Yaxley, cittadina della contea del Cambridgeshire, in Inghilterra. Reuben McNulty è stato infatti attaccato dai due cani di famiglia ad appena 5 settimane di vita. L’incidente è avvenuto il 18 novembre 2018 quando all’improvviso i due Staffordshire bull terrier Fizz e Dotty si sono avventati sul piccolo per motivi ancora da chiarire.

Cani sbranano un neonato

Le condizioni del neonato sono apparse subito gravissime. Oltre a delle lesioni cerebrali, a causa delle ferite da morso Reuben ha subìto anche delle complicazioni di insufficienza renale e di insufficienza gastrointestinale. Dopo circa un mese di agonia, il 13 dicembre il bambino è morto nell’ ospedale di Addenbrooke, dove era stato trasferito in condizioni critiche qualche giorno prima.

Quando i cani hanno attaccato Reuben i suoi genitori, Dan McNulty (31 anni) e Amy Litchfield (28 anni) erano entrambi in casa.

“Gli eventi che circondano la tragica morte di Reuben sono chiaramente devastanti per i suoi genitori e vorrei esprimere le mie condoglianze ed estendere le mie simpatie nei loro confronti”, ha dichiarato il coroner.

Nonostante questo, Dan e Amy sono finiti sotto inchiesta per la morte del figlio, per sospetta negligenza infantile. Dopo essere stati interrogati dalla polizia, la coppia è stata comunque rilasciate in attesa degli sviluppi dell’indagine. Dopo l’aggressione da parte dei due cani, il nonno del bambino ha ammesso che si è trattato di “un incidente strano”, precisando però che Reuben aveva dei buoni genitori.

Dopo l’attacco, Fizz e Dotty sono stati portati nel canile della polizia e soppressi. La prossima udienza in tribunale è fissata per il 16 maggio 2019.

Contents.media
Ultima ora