Londra, uomo armato di machete terrorizza i pendolari
Londra, uomo armato di machete terrorizza i pendolari
Esteri

Londra, uomo armato di machete terrorizza i pendolari

machete

Panico sui binari della Tulse Hill Station di Londra. Un uomo ha minacciato i presenti armato di un grosso machete, bloccato grazie al taser.

Un uomo ha terrorizzato i pendolari presenti nella stazione di Tulse Hill, nel sud di Londra. Il 59enne era infatti armato di un grosso machete, che brandiva contro le persone che intralciavano il suo passaggio in banchina. Per fortuna la polizia è riuscito ad immobilizzarlo con l’utilizzo del taser. Nessuno è rimasto ferito.

Stazione dei treni nel caos

Momenti di puro terrore per i pendolari che transitavano presso la Tulse Hill Station, nel sud di Londra. Attorno alle 6:30 del pomeriggio di martedi 15 gennaio 2019, un uomo di 59 anni armato di machete ha infatti cominciato a minacciare le persone, agitando impazzito la lama della pericolosa arma.

Sui social sono apparsi alcuni video che ritraggono l’uomo mentre camminava su e giù per la banchina della stazione, inveendo contro i pendolari che attendono il treno e puntando di tanto in tanto il grosso coltello. In pochi secondi c’è stato un fuggi fuggi generale, con urla di paura da parte delle donne presenti in stazione.

“Ho appena visto un uomo alla stazione di Tulse Hill che correva a caccia di persone con un machete”, si legge per esempio su Twitter.

In pochi minuti sul posto è giunta la polizia londinese che è riuscita ad immobilizzare l’uomo, prima che succedesse una tragedia. Il 59enne è stato bloccato grazie all’utilizzo del taser. Una volta arrestato, è stato accusato di tentato omicidio. Per fortuna, però, questa brutta disavventura si è conclusa solo con un po’ di caos in stazione ma senza alcun ferito.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche