×

Londra, ucciso a 17 anni in strada: volevano rubargli la bicicletta

È stato ucciso a coltellate al petto in strada a 17 anni. A commettere il brutale omicidio dei ladri che volevano rubargli la bicicletta.

londra-ucciso-strada-ladri-bicicletta

Un ragazzino di 17 anni è stato accoltellato a morte dopo che si era rifiutato di consegnare la bicicletta ai suoi aggressori. Nedim Bilgin, questo è il nome del ragazzo, è stato colpito da diversi fendenti in una strada affollata di Islington, a Nord di Londra. A riferire la notizia sono diversi media britannici: all’Evening Standard il padre ha parlato del figlio come di un “Ragazzo meraviglioso”, aggiungendo “Siamo devastati. È uscito con la sua bici e non è più tornato a casa”.

Ucciso per una bicicletta

Alcuni testimoni avrebbero raccontato di come l’adolescente abbia cercato disperatamente aiuto nei concitati momenti seguiti all’aggressione mortale, prima di crollare a terra in una pozza di sangue. Uno in particolare, riporta il Telegraph, avrebbe identificato l’arma utilizzata dai ladri descrivendola come un “coltello Rambo“, un’arma grande con una lunga lama dai bordi seghettati.

“Non sappiamo se stessero rubando la sua bici o cos’altro – ha dichiarato il padre del ragazzo alla stampa -. Questo è quello che ha detto qualcuno: una macchina si è fermata e l’hanno pugnalato“.

Tre fermi per sospetto omicidio

Stando agli ultimi aggiornamenti due ragazzi, di 16 e 17 anni, sarebbero stati fermati con il sospetto di omicidio vicino alla scena dell’aggressione, mentre un terzo uomo, un diciottenne, è stato arrestato a casa sua, non lontano da Caledonian road, dove è avvenuto l’incidente. La polizia, continua il giornale britannico, starebbe esaminando la possibilità che possa essersi trattato di un attacco mirato sebbene, a questo punto delle indagini, nessuna pista sia da escludere. Il grido di dolore della madre di Nedim punta le luci sull’escalation di aggressioni violente che ha colpito la capitale britannica: “Questa violenza deve fermarsi” ha detto la donna.

Cattive frequentazioni

Secondo Paul Convery, consigliere di Islington, nell’intera area periferica continuerebbe a persistere la piaga delle lotte tra gang: quattro sono state le morti per accoltellamento nel solo 2018.

Una morte che, a detta del consigliere, ricorda drammaticamente l’omicidio di Alan Cartwright: ucciso a coltellate nel 2015 a soli 15 anni, mentre percorreva Caledonian road a bordo della sua bicicletta. Stando a quanto riferisce Leggo il padre avrebbe accennato ad alcune frequentazioni pericolose che avrebbero portato il ragazzo “Sulla cattiva strada“. “Alcuni dei suoi amici – avrebbe poi aggiunto l’uomo – sono terribili, con loro c’era sempre qualche problema”.


Contatti:

Leggi anche