×

Tunisia, stragi al museo Bardo e a Sousse: 7 ergastoli

Condividi su Facebook

Sette jihadisti sono stati condannati all'ergastolo per gli attentati al museo Bardo e al resort di lusso Sousse, in Tunisia.

Tunisia, 7 ergastoli per stragi al museo
Tunisia, 7 ergastoli per stragi al museo

Sette jihadisti sono stati condannati all’ergastolo dal Tribunale di Tunisi per le stragi al museo Bardo e a l resort Sousse nel 2015. Tre degli imputati sono stati condannati per il primo attentato, i restanti quattro per il secondo. I terroristi sono stati accusati di omicidio volontario, concorso in omicidio volontario e attacco allo Stato. Il verdetto è stato emesso dopo una lunga consultazione della Camera di Consiglio, protrattasi per tutta la notte.

Il processo

Tra gli altri imputati, alcuni sono stati condannati a scontare dai 6 mesi ai 16 anni di carcere. Ventisette sono state le assoluzioni. Per l’attentato al Bardo sono state accusate 25 persone (tra loro ci sono anche due donne), mentre per il Sousse sono stati chiamati alla sbarra 26 terroristi. Al termine dell’udienza, sono state pronunciate 22 condanne per il primo e 18 per il secondo. Tra gli imputati compaiono anche sei agenti di polizia della Tunisia, che devono rispondere di comportamento negligente.

I due processi sono stati riuniti in un’unica udienza, dal momento che molti jihadisti risultano imputati in entrambi i processi. Gli avvocati della difesa hanno sottolineato alcune lacune nelle indagini svolte dalla polizia tunisina. I legali hanno inoltre sostenuto la tesi delle confessioni estorte da parte del giudice inquirente.

Gli attentati al Bardo e Sousse

Entrambi gli attentati sono stati rivendicati dallo Stato islamico. Chamseddine Sandi, il terrorista considerato la “mente” dietro gli attacchi, è stato ucciso nel 2016 durante un raid statunitense in Libia. Nella strage al museo del Bardo del 18 marzo 2018 persero la vita 24 persone, tra cui 4 turisti italiani. L’attacco al resort di lusso Sousse risale invece al 26 giugno dello stesso anno.


Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.