×

Lascia morire figlio di 4 mesi tra vermi e feci: madre condannata

Il piccolo è stato trovato morto nel 2017 tra lo sporco e i vermi. La madre è stata condannata alla carcerazione a vita.

bimbo morto stenti

Una mamma di 20 anni, Cheyanne Harris, ha abbandonato il figlio neonato non cambiandogli il pannolino e facendogli mancare cibo e acqua per diverse settimane. Il piccolo è quindi morto di stenti tra i vermi e gli escrementi. Il compagno della madre era già stato condannato per omicidio, ma ora è arrivata anche la condannata per la donna. A suo carico i reati di omicidio e maltrattamento di minori con conseguente morte, per cui è stata valutata la carcerazione a vita senza condizionale.

La condanna per la madre

Doveva occuparsi del suo piccolo come ogni genitore fa con il proprio figlio. La donna, invece, ha abbandonato il suo piccolo di 4 mesi a sè stesso, non cambiandogli il pannolino e facendogli mancare cibo e acqua per diverse settimane. La 20enne, statunitense dell’Iowa, è stata condannata da un tribunale locale.

La sentenza prevede la carcerazione a vita senza condizionale, e segue la condanna al compagno della donna. L’uomo è stato accusato di omicidio e condannato all’ergastolo.

La morte nel 2017

Il piccolo Starling Koehn è stato trovato privo di vita il 30 agosto 2017 nella casa di famiglia. Gli agenti hanno fatto irruzione nell’abitazione e si sono trovati di fronte una scena agghiacciante. Il piccolo era privo di vita, seduto su un dondolo. La stanza era buia e sporca. Il pannolino del piccolo non veniva
cambiato da settimane e aveva attirato insetti, i quali avevano depositato uova. L’autopsia sul corpicino del piccolo ha evidenziato che la morte è sopraggiunta per malnutrizione, disidratazione e un’infezione da Escherichia coli.

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
Cipriano

Roba del atro atro mondo cuesta personne non devano eziztere che schifo che si méthano vergogne cosi si chiamo mamma metetevi vergogne fato schifo


Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche