Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Galles, malore improvviso dopo una passeggiata: muore a 30 anni
Esteri

Galles, malore improvviso dopo una passeggiata: muore a 30 anni

malore-dopo-passeggiata-morta

Jade Davies, mamma gallese di 30 anni, è morta tre giorni dopo aver perso i sensi a casa: tornava da una passeggiata con il padre.

Poche ore prima di quel collasso fatale aveva posato per un selfie in compagnia del padre durante una passeggiata in famiglia. Il padre di Jade Davies – 30enne del Galles e mamma di un bambino di 5 – ha reso pubblica quell’ultima foto, scattata qualche istante prima di quel malore fatale che le ha portato via la figlia. Come riferiscono i tabloid britannici, quella fatidica mattina Jade e il padre Kevin avevano fatto colazione insieme ed erano poi usciti per una passeggiata. Una giornata apparentemente normale. Tuttavia qualche ora dopo la giovane mamma ha iniziato ad accusare un forte mal di testa. Poi ha avuto un collasso ed ha perso i sensi.

La diagnosi: emorragia cerebrale

Stando a quanto ricostruito, a trovare la donna, in casa e priva di sensi, è stato il fratello Kody, che ha subito allertato i soccorsi. Jade è stata trasportata d’urgenza all’ospedale di Newport e poi trasferita a Cardiff a causa di una grave emorragia cerebrale.

La giovane donna ha lottato per 3 giorni in un letto d’ospedale ma il 28 gennaio il suo cuore non ha più retto e ha smesso di battere. Un lutto inspiegabile che lascia un vuoto nella vita di amici e parenti. “Non riusciamo a crederci né ad accettarlo perché Jade è sempre stata una ragazza in salute, amante dello sport e della vita sana – hanno detto i famigliari della ragazza in una recente intervista ai media locali -. Era una ragazza fantastica, che amava la sua famiglia, il figlio e il compagno”.

Jade è stata strappata agli affetti della famiglia da malore improvviso, come quello che ha ucciso Francesca Ricci, studentessa di 19 anni, trovata morta nel suo letto dalle coinquiline con le quali viveva a Bologna. La giovane era una matricola dalla Facoltà di Lettere Moderne all’Alma Mater. All’epoca (era il 2015) la sua morte prematura ed improvvisa lasciò familiari ed amici nel più totale sgomento.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche