Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Uk, 18enne si risveglia dal coma con una figlia
Esteri

Uk, 18enne si risveglia dal coma con una figlia

coma incinta

Una giovane si è risvegliata dal coma e ha scoperto di aver partorito una bambina. Non sapeva di essere incinta.

La 18enne Ebony Stevenson è andata a letto con un fortissimo mal di testa e si è svegliata quattro giorni dopo con una figlia. E’ questa l’incredibile storia che arriva dal Regno Unito. La giovane infatti non sapeva di essere incinta: durante la gravidanza il suo ciclo è stato regolare e non ha sviluppato il pancione. Secondo i medici si è trattato di un caso di “utelus didelphys”, in cui la donna ha due uteri.

Non sapeva di essere incinta

La giovane era stata ricoverata in ospedale dopo aver sofferto di mal di testa e attacchi di convulsioni. I medici le avevano indotto il coma, ma dopo quattro giorni, quando si è svegliata, ha avuto una sorpresa. Senza saperlo, aveva dato alla luce una bambina: Elodie. La 18enne infatti non era a conoscenza della gravidanza, avendo avuto ciclo regolare e non avendo sviluppato la classica pancia. “Svegliarsi dal coma per sentirsi dire che ero incinta e avevo dato alla luce una bambina è stato travolgente -ha detto la 18enne al Sun-.

Incontrare mia figlia è stato surreale. Non pensavo nemmeno di volere bambini e non mi sarei mai aspettata di diventare mamma“. I medici hanno appurato come la giovane soffra di un rara patologia per cui una donna ha due uteri. “Dicono che Elodie è una bambina miracolosa, perché le donne con la mia condizione spesso lottano per concepire o portare a termine la gravidanza”.

La scoperta

Quando Ebony si è sentita male, la madre ha subito chiamato i soccorsi. Giunti sul posto, i medici hanno notato una strana protuberanza sulla pancia e hanno domandato alla madre se la figlia fosse incinta. Probabilmente a causa delle convulsioni il bambino si era mosso e si era reso più visibile. Una volta giunti in ospedale, i sanitari hanno ritenuto necessario procedere al parto il prima possibile. Ebony è stata sottoposta a un cesareo d’urgenza. La piccola è stata inizialmente ricoverata in terapia intensiva per essere dimessa, insieme alla neomamma, una decina di giorni dopo.

“Non ho avuto il tempo di prepararmi, ma non cambierei ciò che è accaduto per niente al mondo” ha detto la giovane.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Classe 1995, lodigiana di nascita, grande appassionata di danza, sport e viaggi. Laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano, coltiva da sempre l’interesse per il giornalismo. Dopo aver svolto uno stage nella redazione di un quotidiano locale, da ottobre 2018 collabora con Entire Digital Publishing in qualità di redattrice per Notizie.it.