Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Incinta nonostante la pillola: tre gravidanze inattese prima dei 30
Esteri

Incinta nonostante la pillola: tre gravidanze inattese prima dei 30

incinta-tre-volte-pillola

Dopo l'ultima gravidanza ha dato alla luce tre gemelli. Hannah Donaghue, 29 anni, era già rimasta incinta due volte nonostante il contraccettivo.

Hannah Donaghue è una ragazza di 29 anni, viene da Northampton, nel Regno Unito, e ha cinque figli. Tutti concepiti malgrado la regolare assunzione della pillola anticoncezionale da parte della loro mamma. Le prime figlie di Hannah, racconta il tabloid inglese The Sun, sono state date alla luce quando la ragazza era poco più che maggiorenne. Poi, poco tempo fa, è arrivata l’ultima gravidanza e il parto trigemellare. Dopo il primo concepimento inatteso, la giovane avrebbe anche “cambiato pillola” proprio per evitare che accadesse di nuovo. Ma pare che la decisione non sia basta ad evitare future sorprese.

La terza gravidanza: tre gemelli

Dopo soli due mesi di distanza dal primo parto, come ha raccontato la ragazza ai media locali, Hannah ha avuto un nuovo ritardo e così ha scoperto di aspettare il secondo figlio. Dopo 8 anni, nel 2018, la giovane ha rincontrato il suo primo amore, Ben Fegan, che non vedeva dai tempi del liceo.

E proprio durante la loro prima notte di passione la 29enne è rimasta incinta una terza volta, e questa volta i bambini venuti alla luce – con un parto cesareo a 32 settimane nell’ottobre scorso – sono addirittura tre. È il secondo incredibile caso di gravidanza inaspettata che arriva dal Regno Unito a distanza un giorno. Ricoverata in ospedale in preda a mal di testa e convulsioni, una diciottenne ha dato alla luce una bambina mentre si trovava in coma farmacologico indotto dai medici. A quanto riferito la giovane non sapeva neppure di essere rimasta incinta.

“La nostra famiglia si è raddoppiata”

“Erano così piccoli ma erano davvero forti e ci hanno permesso di portarli a casa dopo 18 giorni – ha spiegato Hannah ai giornalisti -. A quel punto, Ben si era trasferito da me e per le prime settimane si sentiva come se un turbine avesse colpito la casa“. Le complicazioni, con una famiglia così numerosa, sono dietro l’angolo: “I gemelli hanno più che raddoppiato la nostra famiglia – dice la 29enne – e stiamo cercando di trasferirci in una casa con quattro camere da letto, dato che lo spazio è attualmente un po’ stretto”.

“Ho anche venduto la mia Mini per un’auto a sette posti”, aggiunge la ragazza. Dopo averne testate diverse e in differenti composizioni, la donna ha anche raccontato di aver rinunciato per sempre alla pillola come anticoncezionale considerato l’effetto, praticamente nullo, che il medicinale ha su di lei.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche