Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Spagna, bimbo di 7 anni resta incastrato in un tubo: è salvo
Esteri

Spagna, bimbo di 7 anni resta incastrato in un tubo: è salvo

bimbo tubo

Dopo Julen un altro bambino fa vivere momenti di apprensione alla Spagna. Il piccolo di 7 anni era rimasto incastrato in un tubo profondo due metri.

In Spagna un altro bambino, dopo Julen, è caduto in una stretta cavità. Stavolta però per fortuna la storia ha un lieto fine. Il bambino, di 7 anni, era rimasto incastrato in un tubo profondo due metri ma il pronto intervento dei vigili del fuoco di Cartagena ha evitato il peggio. Il piccolo sta bene.

Bambino inciampa in un tubo

La Spagna torna a vivere per qualche ora l’incubo della storia di Julen, caduto il 13 gennaio 2019 in un pozzo di prospezione largo 25 centimetri e profondo 110 metri, in una campagna vicino Malaga. I soccorritori sono riusciti a raggiungerlo solo il 26 gennaio, ma per il piccolo ormai non c’era più nulla da fare.

L’incidente stavolta è accaduto a Cartagena, e per fortuna il pronto intervento dei vigili del fuoco hanno evitato il peggio. Come riporta 20minutos.es, nel pomeriggio del 19 febbraio 2019 un bambino di 7 anni è caduto, rimanendo incastrato, in un tubo conficcato nel terreno, profondo oltre due metri.

L’incidente è avvenuto in terreno abbandonato sulla strada Sierra de l’Iguana Albujónm nella provincia della Murcia.

L’allarme è scattato immediatamente e sul posto in pochi minuti sono intervenuti i vigili del fuoco (SEIS), un’unità dedicata a tali tipi di emergenze e la polizia locale.

Manovre delicate per estrarre il piccolo

Il bambino, seppur molto spaventato, non ha mai perso conoscenza ed ha atteso con pazienza che i soccorritori riuscissero ad estrarlo dal buco in cui era rimasto incastrato con un piede. Le operazioni non sono state semplici. I vigili del fuoco hanno iniziato infatti a praticare manovre piuttosto delicate per liberare il piccolo, per evitare che si facesse male.

Una volta liberato infatti il bambino non presentava alcuna ferita. Per precauzione però il piccolo è stato trasferito in ambulanza presso l’ospedale Santa Lucia di Cartagena. Sul caso indagano le forze dell’ordine locali, per verificare eventuali responsabilità.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche