Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Tumore scambiato per mal di pancia: bimba di 6 anni in fin di vita
Esteri

Tumore scambiato per mal di pancia: bimba di 6 anni in fin di vita

Bimba di 6 anni con tumore al rene
Bimba di 6 anni con tumore al rene

Aaliyah Route, bimba gallese di 6 anni, è in fin di vita per un tumore al rene al quarto stadio: i medici lo avevano scambiato per un mal di pancia.

Sembrava un semplice mal di pancia, destinato a passare in poco tempo, ma si è rivelato essere un male che ha ridotto una bimba gallese di 6 anni in fin di vita. La vita della famiglia di Aaliyah Route è cambiata per sempre quando i medici le hanno diagnosticato un tumore al rene. Secondo quanto riportato da Fanpage, la bambina ha lamentato dolorose fitte allo stomaco per due giorni. I genitori, Louisa e Matthew, l’hanno portata dal medico per un controllo, ma il dolore è stato classificato come un semplice mal di pancia, nulla di cui preoccuparsi. Col passare dei giorni, la sensazione è diventata insopportabile per Aaliyah. La bimba è stata ricoverata in un ospedale locale, nei pressi di Gwersyllt, nel nord del Galles. Lì le prime analisi hanno rivelato la presenza di una grossa massa tumorale sul rene destro.

Bimba con tumore al quarto stadio

Come riferito dal quotidiano locale North Wales Live, i medici hanno immediatamente disposto il suo trasferimento all’Arder Hey Children’s Hospital di Liverpool per essere sottoposta a un ciclo di chemioterapia.

Ulteriori analisi e accertamenti hanno però rivelato la gravità della situazione. Il tumore, ormai al quarto stadio, ha generato numerose metastasi, raggiungendo anche i polmoni e il fegato. Nonostante la situazione appaia disperata, i medici continuano a somministrarle i trattamenti, nella speranza di una lenta ma graduale guarigione. Il cancro che ha ridotto la bimba in fin di vita è il nefroblastoma, o tumore di Wilms. Si tratta di una neoplasia maligna, una delle più frequenti nei bambini da 0 a 7 anni.

Un rapido peggioramento

“Tutto il mondo è crollato da quando hanno saputo la malattia della bambina”, ha raccontato la nonna di Aaliyah, la 51enne Paula Jones, ai media locali. “La cosa incredibile è che fino a mercoledì scorso stava bene, aveva solo un po’ di mal di pancia. Non avremmo mai immaginato un epilogo simile. È successo tutto troppo velocemente e non siamo assolutamente preparati. Non sappiamo da quando il tumore ha cominciato a crescere, se parliamo di mesi o settimane.

I dottori non hanno saputo dircelo”.

“È come essere intrappolati in un brutto sogno“, ha dichiarato la madre della bambina. “Vorremmo solo svegliarci e sapere che è stato un errore”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 2597 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.