×

Uk, 300.000 £ per il baby shower di Meghan: è polemica

Meghan Markle avrebbe speso 300.000 £ per il baby shower con i suoi amici a New York, attirando negativamente attenzione su di sé.

meghan markle e1551017085107 768x528

L’ex maggiordomo di Lady Diana Paul Burrell, avrebbe rilasciato alcune dichiarazioni in cui afferma che il principe William, secondo il linea di successione al trono inglese, sarebbe stato infastidito – e non poco – dal modo in cui Meghan ha attirato l’attenzione dei media “negativamente” sul suo baby shower a New York.

Come riporta Metro, William avrebbe anche affermato che il modo di fare della sposa di suo fratello Harry è quanto ci sia di più lontano dallo stile della Corona.

“Regalità è diverso da celebrità”

In un’intervista rilasciata al Sun, Mr Burrell ha detto: “Penso che William e Kate Middleton siano totalmente sconcertati dal modo in cui Meghan sta facendo tutto questo. Sebbene anche William si mischi con celebrità di primo livello, poi evita di portarsele a casa con lui, poiché non sono suoi amici, sono persone con cui lavora”.

Poi rincara la dose: “Il mondo delle celebrità da cui Meghan è stata sommersa sembra essere il luogo dove ha tutti i suoi amici, andando ad offuscare il confine tra celebrità e regalità. C’è una linea netta tra i due, e Meghan non conosce la differenza“.

“300.000 £ per il baby shower”

Il viaggio di Meghan è costato 330.000 sterline e non ci sono stati tentativi da parte dei reali o del suo entourage di essere discreti nel non sbandierarlo al mondo.

Kensington Palace ha sottolineato che è stato finanziato privatamente, ma l’importo ha sollevato più di un sopracciglio. L’ex attrice di Suits, incinta di sette mesi, è stata raggiunta al suo baby shower dalla campionessa di tennis Serena Williams e dall’avvocato per i diritti umani Amal Clooney, moglie di George. Ha soggiornato in quella che – secondo quanto riferito – sarebbe la camera d’albergo più costosa negli Stati Uniti – la Penthouse Suite nel Mark Hotel a cinque stelle, che costa 57.000 sterline a notte.

Giovedì è volata di nuovo nel Regno Unito a bordo di un aereo privato Gulfstream G450, che si dice sia stato pagato dai suoi amici. L’ex aiutante reale ha aggiunto: “Il fatto che il baby shower di Meghan sia stato così sfacciato è frustrante per William che ha sempre cercato di tenere lontano dai riflettori la sua famiglia”. Non si può dunque, secondo Burrell – e probabilmente anche per la Royal Family – stare in fabbrica con la gente che lavora dalla mattina alla sera prima, per poi subito dopo andare a spendere quelle cifre con le celebrità: è un controsenso e Meghan, dovrebbe imparare a rispettare le tradizioni di eleganza della famiglia.

Contents.media
Ultima ora