×

Sudafrica, fratelli di 15 e 19 anni stuprano più volte la bisnonna

Due fratelli violentano sessualmente per settimane la bisnonna di 96 anni. In un primo momento la famiglia copre i ragazzi.

violentano bisnonna

In Sudafrica un ragazzo di 15 anni e suo fratello di 19 anni sono stati arrestati con l’accusa di aver ripetutamente stuprato la loro bisnonna di 96 anni. La terribile vicenda è accaduta in una zona dello stato di QwaQwa, e l’inizio delle violenze risalirebbero al dicembre 2018.

Stuprano la bisnonna, nessuno denuncia

In base a quanto racconta il quotidiano IOL, la famiglia della vittima si era accorta dello stupro della 96enne, poiché accompagnò la donna dal medico il quale presumibilmente confermò l’aggressione sessuale. Stando a quanto riferisce il sergente Mmako Mophiring che ha condotto le indagini, né la famiglia né il dottore però denunciarono subito l’accaduto.

Sembra che la madre dei due ragazzi si sia limitata a redarguire i figli, chiedendo loro di non farlo più.

I due però avrebbero continuato a violentare sessualmente l’anziana bisnonna. Alla fine quindi i genitori si sono visti costretti a denunciare i figli, per evitare il perpetrarsi di ulteriori abusi. Il caso è stato portato all’attenzione delle forze di polizia locale solo domenica 24 febbraio 2019.

La 96enne forse anche pugnalata

I due fratelli nel frattempo hanno tentato una fuga, durata comunque pochi giorni. Dapprima è stato individuato e fermato il 19enne, messo sotto custodia presso una stazione di polizia di Makwane.

A quel punto non è stato difficile rintracciare anche il 15enne. Quest’ultimo, dopo essere apparso davanti ai giudici, è stato trasferito in un Centro di cura a Thabo Mofutsanyana.

Il processo è stato aggiornato al 5 marzo 2019. Nel frattempo il sergente Mophiring ha anticipato che sul corpo dell’anziana sono state rinvenute anche diverse ferite da arma da taglio. Non escluso quindi che i due fratelli possano anche aver pugnalato la bisnonna.

Contents.media
Ultima ora