×

Donald Trump e Kim Jong-un: “Presto un nuovo meeting”

Donald Trump e Kim Jong-un, nonostante l'incontro di Hanoi non sia andato bene, hanno dichiarato che si incontreranno di nuovo nel breve termine.

trump kim 768x511

Donald Trump e Kim Jong-un si rincontreranno dopo il summit di Hanoi. Come riporta Kcna infatti, i due leader hanno deciso di sentirsi costantemente per portare avanti un miglioramento progressivo dei loro rapporti e rafforzare un legame al fine di raggiungere obiettivi comuni.

La versione di Trump

Il primo impegno, visto il mancato accordo tra le parti, sarà trovare una quadratura della questione disarmo nucleare da parte della Corea. Come ribadito da Trump terranno: “stretti contatti per la denuclearizzazione della penisola e lo sviluppo epocale delle relazioni Usa-Corea Nord in futuro”. Kim ha ringraziato Trump per gli sforzi profusi e lo ha poi salutato promettendo un prossimo meeting a breve. Nonostante l’esito poco soddisfacente del vertice infatti, Kim e Trump sono finiti su tutti i giornali sorridenti e nell’atto di stringersi la mano; fatto curioso alla luce di una due giorni conclusasi in anticipo e senza la firma di alcuna dichiarazione congiunta.

Trump ha poi spiegato alla stampa, fornendo la sua versione dei fatti, che i colloqui sono saltati perché Pyongyang si è rifiutata di denuclearizzare l’intera area del paese, proponendola solamente in alcune aree importanti; aree evidentemente non capitali, visto il rifiuto di Trump.

La risposta di Pyongyang

Non si è poi fatta attendere nella notte la risposta del ministro degli esteri nordcoreano Ri Yong-ho che, in una conferenza stampa indetta d’urgenza, ha spiegato che loto hanno chiesto la cancellazione parziale delle sanzioni in cambio dello smantellamento di Yongbyon e la fine di test nucleari e missilistici che hanno tanto fatto preoccupare negli ultimi mesi.

Contents.media
Ultima ora