Londra, allarme terrorismo: 3 ordigni in stazioni e aeroporti | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Londra, allarme terrorismo: trovati 3 ordigni in stazioni e aeroporti
Esteri

Londra, allarme terrorismo: trovati 3 ordigni in stazioni e aeroporti

londra ordigni terrorismo

I pacchi bomba si trovavano all'aeroporto di Heathrow, al grande scalo ferroviario di Waterloo e all'aeroporto urbano di City.

L’incubo terrorisimo torna a scuotere Londra. Tre ordigni sono stati trovati e subito disinnescati, a poche ore di distanza l’uno dall’altro, nella capitale inglese. Importante sottolineare come non ci sia stato nessun ferito. I congegni esplosivi si trovavano in tre luoghi diversi.

Uno era al Compass Centre, degli uffici vicino all’aeroporto di Heathrow, lo scalo più importante di Londra; un’altro era al deposito postale del grande scalo ferroviario di Waterloo, nel centro di Londra; il terzo era all’Aviation House, vicino ad un edificio di uffici (come il primo) accanto all’aeroporto urbano di City. La polizia, subito intervenuta, ha dichiarato che gli ordigni esplosivi rinvenuti erano tutti congegni rudimentali ed improvvisati. Si trattava di pacchi bomba di dimensioni 20x30cm circa: al loro interno era presente un materiale infiammabile ed esplosivo.

Indaga l’antiterrorismo

Le indagini sono immediatamente partite: sul caso polizia e antiterrorismo. Dalle prime indiscrezioni emerse, la mente criminale dietro alla collocazione dei pacchi potrebbe essere la stessa.

Al momento però è valutata ogni pista ed impossibile escludere qualsiasi ipotesi.

Nonostante la paura provocata, gli ordigni non presentavano una pericolosità elevata. La potenza esplosiva era infatti limitata, tanto che aeroporti e stazione hanno proseguito le loro attività senza alcuna interruzione. Il disagio più grande l’ha avuto l’aeroporto di Heathrow. L’edificio in cui si trovava il pacco è ancora chiuso perchè il congegno rinvenuto aveva preso fuoco tra le mani di un dipendente dell’aeroporto .

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche