Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Germania, trovato scheletro di un uomo di 6500 anni fa: si chiama Fred
Esteri

Germania, trovato scheletro di un uomo di 6500 anni fa: si chiama Fred

Germania, trovato scheletro di un uomo di 6500 anni fa: si chiama Fred
Fred, lo scheletro dell'uomo della pietra ritrovato in Germania

Ritrovato in Germania lo scheletro di Fred, uomo della pietra vissuto 6500 anni fa. Sbalorditivo l'eccellente stato di conservazione.

Durante i lavori di ampliamento di un’azienda vinicola a Kitzinge, in Germania, a metà strada tra Norimberga e Francoforte, è stato ritrovato uno scheletro di un uomo vissuto nell’età della pietra. Il ritrovamento del tutto casuale è un evento straordinario per gli esperti. Fred è il nomignolo attribuito dagli studiosi allo scheletro. La particolarità sta nelle sue condizioni di ottima conservazione. Gli archeologi si sono messi immediatamente ad allargare gli scavi nella zona di ritrovamento di Fred, alla ricerca di qualche altro prezioso reperto. Le loro ricerche sono andate a buon fine.

Fred, lo scheletro di 6500 anni fa

Come riporta Il Messaggero, lo stato di eccellente conservazione Fred è dovuto alla composizione del terreno. Sembra infatti che la presenza di un alto tasso di calcio nel suolo abbia permesso alle ossa di conservarsi nel tempo. I primi test effettuati dagli archeologi riportano che Fred potrebbe essere vissuto circa 6500 anni fa.

Nelle vicinanze di Fred, inoltre, gli archeologi hanno ritrovato un’ascia e un mucchio di semi.

Nell’espandere ulteriormente la zona di scavo, hanno ritrovato poi alcune ceramiche, dei resti di cibo e il corpo di un ragazzo di età stimata attorno ai 12 anni, risalente a circa 4500 anni fa.

Lo scheletro ritrovato a Pompei

Risale invece al maggio 2018 l’ultimo ritrovamento di uno scheletro umano nel sito archeologico di Pompei. Si trattava di un uomo di circa 35 anni, il cui scheletro sembra esser stato schiacciato da un masso. L’enorme roccia, il cui peso si aggirerebbe attorno ai 300 chili, proveniente dal Vesuvio, lo ha decapitato proprio nel momento in cui stava cercando di scappare dall’eruzione.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Marta Lodola
Classe 1994, nata e cresciuta a Milano. Laureata in Lettere, amante della storia. Giornalista d'aspirazione, educatrice e calciatrice per passione.
Contatti: Mail