Aereo bloccato in pista, il pilota ordina 23 pizze per i passeggeri | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Aereo bloccato in pista, il pilota ordina 23 pizze per i passeggeri
Esteri

Aereo bloccato in pista, il pilota ordina 23 pizze per i passeggeri

pizza

In Canada un aereo è rimasto bloccato in pista 8 ore a causa della neve. Il pilota per gestire la situazione ordina 23 pizze formaggio e peperoni.

Dover trascorrere 8 ore fermi in aeroporto, a bordo di un aereo, con pure lo stomaco vuoto è sembrato davvero troppo per un pilota dell’Air Canada. E così, il comandante prende in mano il telefono e chiama la pizzeria più vicina. Nel giro di un’ora tutti i passeggeri si erano calmati dal nervosismo di non veder decollare i velivolo, troppo impegnati a gustare tranci di pizza formaggio e peperoni.

Pizza per tutti

Il volo era partito nella serata di lunedì 4 marzo 2019 da Toronto diretto a Halifax, Nuova Scozia. A causa del forte maltempo l’aereo è stato però costretto deviare ed atterrare a Fredericton, nel New Brunswick. Prima di ripartire, era necessario far smettere la bufera di neve ma ci sarebbero volute diverse ore.

Quando il comandante si è reso conto che il nervosismo dei passeggeri sarebbe potuto cominciare a salire da lì a poco, ha avuto quindi la brillante idea di ordinare le pizze.

Il pilota ha quindi chiamato il Minglers Restaurant and Pub di Oromocto, poco distante dall’aeroporto, e chiesto se si potevano avere 23 pizze con formaggio e peperoni.

I ristoratori hanno compreso la delicatezza della situazione, assicurando il comandante che il tutto sarebbe stato consegnato entro un’ora. E così è stato. Una volta pronte le pizze, il fattorino si è diretto verso lo scalo. A quel punto il pilota lo ha fatto scortare fino a bordo dell’aereo, lasciando tutti i passeggeri letteralmente a bocca aperta.

La gentilezza del pilota

“Era una situazione che sarebbe potuta essere molto stressante, il pilota invece ha reso il tutto molto più facile” racconta alla CNN un passeggero, evidentemente soddisfatto della cena. Un altro passeggero ha sottolineato invece come il comandante non abbia voluto prendersi tutto il merito dell’iniziativa, perché sottolineava che la riuscita è stata opera di un gioco di squadra.

Jofee Larivée, gestore del ristorante, ha però evidenziato come il pilota sia stato davvero gentile, tanto da chiamare il giorno dopo per ringraziare della disponibilità. In realtà, è il ristoratore che plaude al comandante, anche per il fatto di averlo “fatto ridere tutta la notte” per questo insolito ordine.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche