Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Pakistan, fidanzata di Ballard: “Non dovevi andare su quella montagna”
Esteri

Pakistan, fidanzata di Ballard: “Non dovevi andare su quella montagna”

Post straziante di Stefania Pederiva, la ragazza di Tom Ballard, l'alpinista scomparso su un ghiacciaio in Pakistan insieme all'amico Davide Nardi.

“Con grande dolore informo che le ricerche di Daniele Nardi e Tom Ballard sono terminate visto che Alex Txikon e la sua squadra hanno confermato che le sagome viste sul Mummery a circa 5.900 metri sono quelle di Daniele e Tom“, sono queste le parole usate su Twitter dall’ambasciatore italiano in Pakistan Giuseppe Pontecorvo per annunciare il ritrovamento dei corpi di Tom Ballard e Daniele Nardi nel tardo pomeriggio di ieri, 9 marzo.

Le speranze perdute della fidanzata di Tom

Già diverse ore prima del ritrovamento, la fidanzata di Tom Ballard, Stefania Pederiva, aveva affidato ai social il ricordo del compagno scomparso:

“La montagna prende, la montagna dà… Occhi trasparenti come l’anima pura di un ragazzo che viveva per stare nella natura, un viso così dolce non l’avevo neanche mai immaginato e il mio cuore hai subito conquistato, nessuna bontà più grande della tua ho mai conosciuto forse era troppo per un mondo che non guarda in faccia nessuno.

Da un altro pianeta mi sembravi arrivato, forse proprio dalle stelle eri decollato. Con i ciuffi biondi mossi dal vento e una forza immensa hai vissuto liberamente e pienamente, forse è solo questo che dopo tutto importa. Una barriera avevo innalzato per accettare i pericoli ai quali eri costantemente esposto, tutto in frantumi è ormai andato e il mio cuore è completamente annegato, non ci sono o saranno mai parole adatte a descrivere il vuoto che hai lasciato. Un dolore straziante e una forte rabbia per non aver ascoltato le mie costanti parole che ti dicevano che su quella montagna non dovevi andare, i tuoi sogni non erano lì, per questo madre natura non ti ha più protetto. Ringrazio l’universo per avermi regalato una persona così speciale, non restano che i magnifici ricordi dei tempi trascorsi insieme che sono i più belli della mia vita. Ti ritroverò nella natura, nei fiumi negli alberi nelle montagne, tu sarai sempre la mia roccia più bella”.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Marco Lomonaco
Classe '95, nato a Milano, vive a Rho. Laureato in filosofia alla Statale, poi masterizzato al Sole 24 Ore. E' vice responsabile di redazione a IlGiornaleOFF, spin-off culturale del weekend e webzine del quotidiano Il Giornale. Scrive per Il Giornale, per il settimanale OGGI e per Notizie.it. Ha lavorato a Radio24 nel team de La Zanzara di Cruciani e Parenzo.
Contatti: Mail