Albano, l’Ucraina lo inserisce nella "lista nera" | Notizie.it
Albano, l’Ucraina lo inserisce nella “lista nera”
Esteri

Albano, l’Ucraina lo inserisce nella “lista nera”

Il cantautore pugliese considerato troppo vicino a Putin. Per questo motivo l'Ucraina lo inserisce nell'elenco delle persone sgradite.

Le autorità ucraine hanno inserito Albano Carrisi nella lista nera degli individui considerati una minaccia alla sicurezza nazionale. L’elenco viene compilato e aggiornato dal ministro della Cultura in base alle richieste del Consiglio di Sicurezza, e Difesa Nazionale dell’Ucraina, dei Servizi di Sicurezza e del Consiglio della Tv e Radio Nazionali. Una black list che conta 147 persone, tra i quali, appunto, figura anche il cantautore italiano.

Il successo di Al Bano in Unione Sovietica

Al Bano e Romina Power avevano già raggiunto la notorietà in Unione Sovietica nel corso degli anni ottanta e novanta. E con la caduta del muro e il susseguirsi degli eventi, il cantante pugliese è entrato a far parte degli ammiratori di Putin, verso il quale ha più volte espresso una notevole simpatia. Riuscendo ad essere l’unico cantante straniero ad esibirsi durante le celebrazioni per i 100 anni del Kgb, alla presenza del presidente Russo. “Lo sostengo da tempi non sospetti, è un grande.

Ha un senso religioso della vita. Ha il pugno di ferro e non ci vedo nulla di male”, ha dichiarato il cantautore in una intervista. E dopo la decisione del governo ucraino, ribadisce che “Non faccio politica, ma se Putin è bravo lo dico”.

Il boicottaggio ucraino di Eurovision

È dei giorni scorsi la decisione dell’Ucraina di non partecipare all’edizione del concorso Eurovision in programma per quest’anno. Una decisione presa dopo che Maruv, la vincitrice che avrebbe dovuto partecipare alla competizione, aveva rifiutato di accogliere la richiesta avanzata dagli organizzatori, in particolare per quanto riguarda la cancellazione dei concerti in programma in Russia.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche