Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Mazzette per i figli: fermate attrici Felicity Huffman e Lori Loughlin
Esteri

Mazzette per i figli: fermate attrici Felicity Huffman e Lori Loughlin

arrestate Felicity Huffman e Lori Loughlin

Erano disposte a pagare centinaia di migliaia di dollari per permettere ai figli di frequentare i migliori college USA. Arrestate entrambe le attrici.

Volevano che i figli frequentassero i migliori college degli Stati Uniti. Erano pronte a dare laute mazzette in cambio dell’accesso alle università. E’ questa la causa che ha portato all’arresto di due famose attrici del panorama hollywoodiano, Felicity Huffman e Lori Loughlin.

Felicity Huffman, moglie dell’attore William H. Macy (Fargo, 1996), è celebre per la sua interpretazione in Transamerica (2005), ruolo che le ha fatto vincere un Golden Globe, e per la sua partecipazione della serie tv “Desperate Housewives”. La polizia americana l’ha arrestata nell’ambito di una grande operazione riguardante una serie di mazzette pagate dai vip in cambio dell’ammissione dei rispettivi figli nelle più esclusive e prestigiose università americane.

La Huffman, in particolare, è accusata di aver pagato una somma pari a 15mila dollari in donazioni per facilitare l’accesso della figlia maggiore in uno dei college finiti sotto processo dalle autorità: Yale, Stanford, la University of Southern California e Georgetown.

Lei e il marito, avrebbero fatto passare le donazioni come pagamento per l’ammissione agevolata della figlia. L’attrice avrebbe poi tentato di eseguire la stessa operazione anche per la secondogenita. Le intercettazioni telefoniche tra l’attrice e i suoi contatti nel college, sarebbero una prova schiacciante nelle mani degli inquirenti.

500 mila dollari per le figlie

Oltre a Felicity Hoffman la polizia ha arrestato anche Lori Loughlin, attrice conosciuta per aver recitato nella sitcom Full House. L’attrice avrebbe pagato la bellezza di 500mila dollari per permettere alle figlie di entrare a far parte della squadra di canottaggio dell’università della California. Gli inquirenti avrebbero trovato mail molto compromettenti nei confronti dell’attrice.

La Corte Federale di Boston sta ora portando avanti l’inchiesta. Sono una cinquantina, al momento, le persone incriminate. Tra loro sono presenti coach e counselor privati: tutti sono accusati di aver ricevuto ed accettato milioni di dollari in cambio di aperture tutt’altro che meritocratiche nei confronti di figli di personaggi famosi.

L’inchiesta riguarda otto anni, dal 2011 al 2019.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Nato il 15 Marzo 1984, nel 2007 mi Laureo in Scienze dei Beni Culturali; nel 2011 ho conseguito la Laurea Specialistica in Teoria e Metodi per la "Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Scrivo attivamente dal 2011. Tra le mie collaborazioni: ChiliTV e That's All Trends dove mi occupavo di Cinema e Ultima Voce, in cui mi dedicavo allo Sport. Ho anche lavorato come SEO Copywriter. Attualmente scrivo per Notizie.it.