USA, donna freddata nella propria abitazione: arrestato 11enne| Notizie.it
USA, donna freddata nella propria abitazione: arrestato 11enne
Esteri

USA, donna freddata nella propria abitazione: arrestato 11enne

La polizia ha arrestato un ragazzo di soli 11 anni, considerato colpevole di aver aperto il fuoco verso una coppia, uccidendo una donna

Una donna è morta e un uomo versa in condizioni critiche dopo essere stati raggiunti dai colpi di arma da fuoco esplosi da un ragazzo di soli 11 anni. La tragedia è avvenuta nella mattinata di venerdì 15 marzo 2019 ad Alton, cittadina dello stato americano del New Hampshire.

É l’Assistente Procuratore Generale Geoffrey Ward a raccontare che quando la polizia è giunta presso l’abitazione dei due – in risposta alla chiamata di alcuni vicini messi in allarme dagli spari – ha ritrovato il corpo senza vita della 50enne Lizette Eckert. Mentre il marito James Eckert è stato ricoverato d’urgenza presso il Portsmouth Regional Hospital, dove è tutt’ora ricoverato in condizioni considerate critiche.

Il tentativo di fuga del ragazzo

L’11enne responsabile del gesto è stato fermato ed arrestato dalla Polizia al termine di una fuga durata circa due ore. Durante la quale le autorità hanno chiuso e presidiato le scuole della zona nel timore che il ragazzo potesse cercare di compiere quella che sarebbe stata l’ennesima strage a colpire il paese.

Aggiornamento: l’uomo sarebbe deceduto nelle ore successive.

Ignote le cause del gesto

Per il momento resta un mistero la motivazione che ha portato il giovane a colpire la coppia. Il ragazzo dovrà adesso rispondere di un’accusa di omicidio di secondo grado e di una per tentato omicidio. Trattandosi di un minorenne, molti dei dettagli del caso non verranno comunque diffusi dalle autorità. Che cercheranno ora di capire quali possano essere stati i legami tra l’omicida e la coppia colpita.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche