×

Esplode impianto chimico: almeno 47 morti e 500 feriti

L'esplosione è avvenuta in un impianto della Tianjiayi Chemical. Sono almeno 47 i morti e 460 i feriti, di cui 90 in gravi condizioni.

Cina, esplosione in un impianto chimico
Cina, esplosione in un impianto chimico

Paura nell’est della Cina, dove un’esplosione si è verificata in un impianto chimico nel primo pomeriggio di giovedì 21 marzo. La notizia è stata riportata dai media locali, citati dal New York Times. L’esplosione è avvenuta in un impianto della Tianjiayi Chemical, nel distretto di Xiangshui, nella provincia di Jiangsu, secondo quanto riferito dal Yangste Evening Post e ripreso da Tgcom24.

Drammatico il bilancio delle vittime. Sono almeno 47 le persone che hanno perso la vita nella detonazione. I feriti sono almeno 460, 90 dei quali versano in condizioni disperate. Le squadre dei vigili del fuoco sono intervenute con 86 mezzi e numerose unità per spegnere l’incendio. Secondo quanto riportato dalle autorità cinesi, la deflagrazione ha prodotto anche un terremoto di magnitudo 2.2.

Le finestre di diversi edifici nelle vicinanze sono state frantumate dall’onda d’urto.

Cina, esplosione in area industriale

I precedenti

Nel novembre 2018 un’altra esplosione in una zona industriale della Cina, a Zhangjiakou, ha provocato 23 vittime e 22 feriti. L’episodio si è verificato nei pressi della Hebei Shenghua Industry Company, nella provincia di Hebei. Secondo quanto si apprende dal New York Times, la detonazione ha causato la distruzione di circa 50 veicoli, inclusi 38 mezzi pesanti che si erano allineati nei pressi della fabbrica per fare rifornimento di prodotti destinati a stabilimenti della zona. Distrutte anche 12 auto presenti sul posto.

Il boato che ha fatto seguito all’esplosione è stato udito a diverse miglia di distanza, secondo quanto hanno raccontato gli abitanti ai media locali. Una colonna di denso fumo nero si è levata dall’impianto industriale. I feriti sono stati ricoverati negli ospedali della zona, mentre sul luogo dell’esplosione sono intervenute le squadre dei pompieri.

Le squadre dei soccorsi sono state coordinate da Fu Jianhua, il vice ministro per la Gestione delle Emergenze, scrive il quotidiano China Daily.


Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Caricamento...

Leggi anche