×

Usa, 61enne partorisce una bambina per suo figlio gay e il compagno

Cecile Eledge, una donna di 61 anni, ha incredibilmente fatto da surrogata e partorito una bambina per suo figlio gay e il suo compagno.

surrogata 768x442

Una donna di 61 anni ha dato alla luce la sua stessa nipote. La donna, Cecile Eledge, ha infatti partorito una bambina di sei chili, Uma Louise Dougherty-Eledge, al Nebraska Medical Center di Omaha alle 6:06 di lunedì scorso, consegnandola subito dopo nelle mani di suoi figlio.

La storia

Dopo che suo figlio, Matthew Eledge, e suo marito, Elliot Dougherty, decisero di espandere la loro famiglia, la sorella di Dougherty, Lea Yribe, si offrì di donare le sue uova. La coppia ha allora pianificato di trovare un’altra surrogata per portare il bambino in grembo, ma: “Il Nebraska è conservatore, ed eravamo titubanti ad entrare nelle agenzie. Avevamo un po’ di paura che forse alcune cose ci avrebbero trattenuto dal diventare una coppia gay“, ha detto Matthew Eledge.

Fu allora che Cecile, la madre di Matthew, si offrì di essere la portatrice surrogata del futuro bambino della coppia. “Non ho mai esitato”, ha detto. “Ero così eccitata di poter essere parte di questa avventura con loro. Era solo amore incondizionato”. All’inizio, suo figlio era scettico sul fatto che una donna di 61 anni potesse portare a termine una gravidanza: “Le ho detto, ‘mamma, sei in post-menopausa.

Non puoi farlo, giusto?” Dopo che i medici le hanno dato il via libera, grazie a un buono stato di salute, tutta la famiglia si è preparata per la gravidanza. “E ‘stato davvero eccitante sapere che mia madre, mio ​​padre, tutta la stirpe e il lignaggio di famiglia sarebbero stati una parte di lei”, ha detto Dougherty di sua figlia. I due intanto mettono le mani avanti per capire come spiegare alla figlia, quando sarà più grande, le circostanze “strane” della sua nascita: “Le dirò che zia Lea ha dato un pezzo di lei“, ha detto Matthew Eledge. “Ha dato un seme per iniziare il dono della vita, e sua nonna ha creato il giardino amorevole per farla sbocciare, e penso che sia magnifico.”

Contents.media
Ultima ora