Londra, ondata di violenza: tre accoltellati nella notte | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Londra, tre accoltellati nella notte: grave una 20enne
Esteri

Londra, tre accoltellati nella notte: grave una 20enne

accoltellati londra

Grave episodio di violenza a Londra dove tre persone sarebbero state accoltellate nella notte tra il 6 e il 7 aprile.

La capitale inglese sembra essere entrata in un vortice di violenze. Sono diversi gli episodi che si sono verificati a Londra negli ultimi tempi. L’ultimo nella notte tra sabato 6 e domenica 7 aprile, quando tre persone sarebbero state accoltellate. Una di loro, una ragazza di circa 20 anni, è stata colpita allo stomaco e verserebbe in gravi condizioni anche se non dovrebbe essere in pericolo di vita. La vicenda è stata riportata dal Mirror.

Notte di violenza

Stando a quanto riportato dal quotidiano britannico, una delle tre vittime sarebbe una 20enne, colpita allo stomaco. L’accoltellamento sarebbe avvenuto attorno alle 23 nel municipio di Islington, a nord di Londra. La giovane si sarebbe quindi trascinata fino all’ospedale più vicino, dove è stata ricoverata d’urgenza in gravi condizioni. Un 23enne sarebbe stato fermato poche ore dopo in quanto sospettato per l’aggressione. Non è chiara la dinamica, ma pare che le tre aggressioni siano state messe a segno da una sola persona.

Gli inquirenti hanno fatto sapere che non escludono alcuna ipotesi.

Ondata di violenza

Nelle ultime settimana, in Parlamento a Londra si discute per trovare un accordo condiviso in materia Brexit, ma la situazione nelle strade inglesi continua a preoccupare. La capitale è stata infatti invasa da una vera e propria ondata di violenza. Nel giro di pochi giorni sarebbero state infatti aggredite quattro persone, a cui vanno aggiunte le tre accoltellate nella notte tra il 6 e il 7 aprile. Poche ore prima dell’ultimo episodio, Theresa May aveva convocato una riunione di gabinetto proprio per discutere del dilagare della violenza per le strade.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche