×

Usa, padre picchia e uccide la figlia perché non voleva fare i compiti

Un padre di 36 anni ha picchiato e ucciso la figlia dopo che la piccola si era rifiutata di fare i compiti. L'uomo è stato arrestato.

padre ha ucciso la figlia 768x505

Brandon Reynolds, un uomo di 36 anni che abitava nello stato americano del New Mexico, è stato arrestato con l’accusa di aver picchiato ed ucciso la figlia di soli cinque anni. Secondo quanto è stato ricostruito dalle forze dell’ordine locali, l’uomo avrebbe sgridato e poi attaccato violentemente la propria primogenita, Sarah DuBois-Gilbeau.

La violenza del padre sarebbe scaturita dopo che la bimba si era rifiutata di fare i compiti scolastici. La vicenda si è svolta ad Albuquerque, piccola città resa nota grazie alla famosissima serie televisiva ‘Breaking Bad’.

Il fatto

Una volta che la polizia ha interrogato l’uomo, quest’ultimo avrebbe raccontato la sequenza dei fatti: intorno alle ore 20 di giovedì 4 aprile 2019 la figlia si sarebbe rifiutata di svolgere i propri compiti mandando Reynolds su tutte le furie.

Dopo averla rimproverata e picchiata, l’uomo avrebbe chiamato un’ambulanza sostenendo che la piccola aveva dei problemi cardiaci.

“I soccorritori hanno capito di trovarsi dinanzi a un crimine e ci hanno chiamato”, ha raccontato uno dei detective del dipartimento di polizia di Albuquerque. I soccorsi sono arrivate tempestivamente sul posto, ma il loro intervento a nulla è servito: la bimba era già morta. Una volta portata presso l’ospedale i medici hanno subito constatato la presenza di segni di violenza sul corpo e hanno contattato la polizia.

Sangue dappertutto: anche sulle pareti

La polizia ha inoltre trovato grandi quantità di sangue nella casa dell’uomo: le pareti del soggiorno era completamente macchiate. Secondo le prime indiscrezioni la piccola sarebbe stata colpita con una scarpa. “Questa è sicuramente una tragedia straziante e i nostri investigatori stanno lavorando diligentemente in questo momento per ottenere giustizia per questa bambina”, ha sottolineato il capo della polizia di Albuquerque. Adesso l’uomo è stato arrestato presso il carcere locale in attesa di essere giudicato dal tribunale.

Contents.media
Ultima ora