×

Addio a Monkey Punch, il creatore di “Lupin III”: morto a 81 anni

Il leggendario mangaka giapponese si è spento a 81. E' stato autore di una produzione artistica che copre gli anni che vanno dal 1964 al 1997

Monkey Punch
Monkey Punch

E’ morto a 81 anni Monkey Punch, nome d’arte di Kazuhiko Katō, creatore di Lupin III, il ladro gentiluomo ispirato all’Arsène Lupin di Maurice Leblanc.

Monkey Punch, il creatore di Lupin III

Si è spento il leggendario mangaka giapponese. Monkey Punch esordì nel ruolo di fumettista nel 1965.

Due anni dopo ideò la serie “Lupin III”. A ispirarlo furono le pagine della rivista Manga Action della casa editrice Futabasha. La serie e i suoi personaggi raggiunsero la popolarità nel 1971, grazie all’adattamento animato. Da allora, “Lupin III” è stato protagonista di 5 serie animate (l’ultima andata in onda nell’autunno del 2018) e di 10 film animati, ma anche di numerosi special televisivi. Katō ne ha realizzato le avventure a fumetti fino al 1985, per poi lasciare i manga successivi ad altri autori.

Autore di una produzione artistica sterminata, ha lavorato nell’arco degli anni compresi fra il 1964 e il 1997 ed è passato alla storia soprattutto per aver creato il personaggio di Lupin III, uno dei fumetti nipponici più famosi nel mondo, protagonista ancora oggi di lungometraggi e serie televisive.

Monkey Punch

La Repubblica informa che Monkey Punch viveva a Tokyo. Si è anche iscritto all’università dove si è laureato in scienze della comunicazione ed è stato docente di linguaggio del fumetto all’università. Nel 2001, grazie al rapporto di lavoro con i Kappa boys, responsabili delle riedizioni di Lupin, era stato ospite al Romics (la fiera del fumetto tenutasi a Roma), dove aveva incontrato molti fan e ricevuto il Romics D’Oro.

Contents.media
Ultima ora