Usa, scopre che i figli molestano i bambini ma non li ferma | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Padre scopre che i tre figli molestano bambini ma non li ferma
Esteri

Padre scopre che i tre figli molestano bambini ma non li ferma

Padre scopre che i figli molestano bambini
Padre scopre che i figli molestano bambini

Brian Keene ha confessato e ha ammesso di averli lasciati fare per tenere a bada gli "ormoni impazziti" dei tre figli.

Orrore in una casa del Wisconsin, negli Stati Uniti, dove un uomo ha scoperto che i tre figli molestavano i bambini dei parenti. Ma, nonostante la consapevolezza, non li ha denunciati e non ha mai fatto nulla per fermarli. Il 62enne Brian Keene, riporta Fanpage, vive in una città della contea di Milwaukee insieme ai tre figli: James, di 29 anni, Elijah, di 27, e il giovane Josiah, 20 anni. Insieme a loro, dopo la morte della moglie, abitavano anche alcuni parenti.

I tre figli

“Ormoni impazziti”

I terribili abusi che si consumavano all’interno delle mura domestiche sono venuti alla luce grazie a un controllo della polizia locale, insospettita da un veicolo all’esterno dell’abitazione. Per far luce sulla situazione, hanno rivolto domande ai bambini che vivevano nella casa insieme al padre e ai tre figli e sono così venuti a conoscenza di una situazione di estremo degrado, in pessime condizioni igienico-sanitarie.

Ma ciò che ha fatto suonare un campanello d’allarme è stato il riferimento dei bambini agli abusi sessuali che subivano da anni. Gli agenti hanno allora interrogato Brian Keene, che ha confessato di essere a conoscenza delle molestie. L’uomo si è giustificato descrivendo gli abusi come un modo per tenere a bada gli “ormoni impazziti” dei figli.

Secondo quanto si appende da People, per il figlio maggiore, James, l’accusa è di violenza sessuale di primo e secondo grado nei confronti di un minore. Il fratello Elijah dovrà invece rispondere dell’accusa di molestie ripetute verso quattro bambini e di due casi di violenza sessuale di secondo grado nei confronti di un altro minorenne. Al padre, infine, è contestato il reato di negligenza e mancata protezione di minore da reati di natura sessuale.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 2373 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.