Ucraina, exit-poll definitivi: Zelensky presidente con il 73,2%
Esteri

Ucraina, exit-poll definitivi: Zelensky presidente con il 73,2%

L'exit-poll delle 18.00 parla chiaro: Vladimir Zelensky è ufficialmente il nuovo presidente ucraino, avendo raccolto il 73,2% dei favori dei votanti.

L’exit-poll delle 18.00 parla chiaro: Vladimir Zelensky è ufficialmente il nuovo presidente ucraino, avendo raccolto il 73,2% dei favori dei suoi concittadini contro il 25,3% del ricandidato presidente uscente Petro Poroshenko.

Il voto in Ucraina

L’affluenza alle urne (aperte da questa mattina alle 8) alle elezioni presidenziali in Ucraina ha raggiunto il 18,13% alle ore 11 del mattino, secondo quanto riferito dalla Commissione elettorale centrale. La quota partecipativa più alta alle presidenziali è stata toccata nella regione di Zaporozhye con il 24,62%, mentre i dati più bassi sono stati registrati nella regione di Zakarpatye con l’ 8,64%. L’affluenza alle urne nel ballottaggio è superiore a quella del primo turno del 31 marzo, quando i dati delle 11.00 erano pari al 16,65%.

Il voto premia Zelensky

Vladimir Zelensky è stato anche multato per aver mostrato ai giornalisti la sua scheda elettorale compilata prima di votare. Dopo la gaffe ha scherzato però, provando a rimediare: “Ah, è contro la legge? Allora non vi ho fatto vedere nulla…” – ma ormai, come ovvio, era troppo tardi.

Nel primo pomeriggio al suo quartier generale si sono presentate le forze dell’ordine con un verbale: “Giusto, ho infranto la legge e la legge è uguale per tutti”, ha commentato a margine Zelensky. Dmitry Razumkov, il capo dello staff della campagna elettorale del neo presidente, ha poi pubblicato su Facebook le foto del verbale, aggiungendo che: “Tutti devono rispettare la legge“.

Il messaggio del Papa

Il papa nel suo ‘Urbi et Orbi’, ha rivolto un pensiero all’Ucraina, auspicando che “in questa Pasqua trovi conforto la popolazione delle regioni orientali dell’Ucraina, che continua a soffrire per il conflitto ancora in corso. Il Signore incoraggi le iniziative umanitarie e quelle volte a perseguire una pace duratura”.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Marco Lomonaco
Classe '95, nato a Milano, vive a Rho. Laureato in "Filosofia" alla Statale, poi masterizzato al "Sole 24 Ore". E' vice responsabile di redazione a IlGiornaleOFF, spin-off culturale del weekend e webzine del quotidiano Il Giornale. Scrive per Il Giornale, per il settimanale OGGI e per Notizie.it. Ha lavorato a Radio24 nel team de La Zanzara di Cruciani e Parenzo.