Canada, recuperati i corpi degli alpinisti morti | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Canada, recuperati i corpi degli alpinisti Lama, Roskelly e Auer
Esteri

Canada, recuperati i corpi degli alpinisti Lama, Roskelly e Auer

Canada, recuperati i corpi degli alpinisti
Canada, recuperati i corpi degli alpinisti

Gli austriaci David Lama e Hansjoerg Auer e l'americano Jess Roskelly hanno perso la vita durante la scalata del Howse Peak.

Dopo quasi una settimana dall’incidente in cui hanno perso la vita, sono stati recuperati i corpi degli alpinisti David Lama, Hansjoerg Auer e Jess Roskelly. La notizia, riporta l’Ansa, è stata diffusa dalle autorità canadesi, che hanno individuato le salme grazie a un elicottero inviato sul luogo dell’incidente. I tre alpinisti, due austriaci e uno statunitense, sono stati uccisi da una valanga durante la scalata dell’Howse Peak, una vetta di 3.295 metri nella catena delle Montagne Rocciose canadesi. Lutto nel mondo dell’alpinismo, di cui i tre, nonostante la loro giovane età, erano già considerati massimi esponenti.

Tre alpinisti morti in Canada

L’allarme per la loro scomparsa è stato lanciato da padre di Roskelly. È stato lui il primo a comprendere la gravità della situazione, preoccupato perché il figlio non lo aveva contattato durante la scalata, come avevano concordato prima della partenza. La conferma della morte è arrivata poco dopo da Steve Holezki, responsabile della sicurezza di Parks Canada, informa il Corriere dello sport.

Holezki ha dichiarato che “i tre alpinisti sono certamente morti” ma che le salme non potevano essere recuperati nell’immediato, a causa delle difficili condizioni atmosferiche. Troppo alto era il rischio di valanghe, che avrebbe impedito le necessarie manovre di recupero.

Chi era David Lama

David Lama, classe 1990, ha dimostrato precocemente il suo talento. Nel 2004 ha conquistato il primo posto ai Campionati del mondo giovanili di arrampicata e alla Coppa Europa, replicando entrambi i titoli l’anno successivo. Risale al 2006 la sua prima medaglia d’oro nella specialità lead al Campionato europeo di arrampicata, mentre nel 2007 si è dimostrato il campione indiscusso in Europa nella specialità boulder. Nel 2012 è diventato celebre per la sua scalata al Cerro Torre e per aver liberato la Via del Compressore. Lo scorso 10 aprile, insieme ad Auer, si è recato in Canada e ha scalato l’Andromeda Strain. “Un’arrampicata di straordinaria bellezza“, l’ha definita sui canali social.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 2373 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.