×

UK, l’idraulico più sexy del Paese è una donna

La storia di Carly Gayle, dichiarata l'idraulico più affascinante della Gran Bretagna.

donna idraulico

Si chiama Carly Gayle, ha 30 anni ed è mamma di un bimbo dai riccioli d’oro che mostra orgogliosa sui social. La ragazza di Crewe, Cheshire, è stata proclamata “l’idraulico più sexy del Regno Unito”. La giovane mamma, felicemente sposata, da anni si occupa infatti di gas e tubature, lottando per la parità dei diritti sul lavoro tra i sessi e difendendo il proprio status di donna madre e lavoratrice. Carly ha voluto raccontare la sua storia al pubblico, fermandosi sugli ostacoli che ha dovuto superare prima che la sua impresa prendesse piede.

Una donna idraulico

Carly Gayle fa l’idraulico da quando aveva 15 anni. Dopo la scuola accompagnava nelle case dei clienti il padre, che le ha insegnato il mestiere e ha sostenuto la sua volontà di proseguire il percorso del fai da te.

Nonostante oggi la donna possa dire di essere entusiasta dei traguardi raggiunti (e delle 36mila sterline annue che si mette in tasca), la sua carriera ha avuto alti e bassi in passato. Il motivo? Le squadrate di alcuni clienti, che non accettavano o non vedevano di buon occhi il fatto che una donna potesse ricoprire un simile impiego. Si tratta di un mestiere prevalentemente maschile, in effetti, ma Carly è intenzionata a sdoganare i pregiudizi della mentalità pseudo puritana britannica.

La donna, madre del piccolo Marcus, di 3 anni, e sposata con Danny, operaio, ha dichiarato di non avere mai voluto rinunciare alla cura del proprio aspetto per rispettare gli standard di sudiciume e trasandatezza di quello che, per molti inglesi, è il prototipo dell’idraulico.

Si trucca ogni giorno prima di andare al lavoro, ha un fisico invidiabile e lunghi capelli biondi che le cadono liberi sulle spalle. “Un giorno una signora mi ha detto ‘Sembri una modella!'” ha raccontato Carly, aggiungendo come diversi clienti si siano chiesti, chiedendola, dove fosse il vero idraulico.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche