×

Usa, mamma uccide la figlia tagliandole la gola

Condividi su Facebook

La donna, che non mostrava segni di depressione, ha confessato: "Non volevo quella bambina".

sgozza neonata

La macabra vicenda ha avuto luogo a Little Ferry, nello Stato del New Jersey. Una donna di 29 anni, Hiralbahen Bhavsar, ha assassinato brutalmente la figlioletta di appena 5 giorni sgozzandola con un coltello da cucina. La tragedia, che ha sconvolto gli abitanti della cittadina, è stata del tutto inaspettata: secondo i parenti, la giovane mamma non sembrava depressa e si era mostrata entusiasta della nascita della figlia. La donna si è costituita agli inquirenti poco dopo il delitto, ammettendo di non avere mai voluto quella bambina.

L’infanticidio

Secondo le prime ricostruzioni, la donna stava cenando insieme al marito quando la piccola si sarebbe messa a piangere. La madre l’avrebbe dunque portata nella camera da letto, per poi uscire e prendere un coltello, con il quale sarebbe tornata nella stanza chiudendosi dentro a chiave.

La 29enne avrebbe chiamato la polizia accusando un forte dolore al petto e sostenendo che si era dovuta difendere dal marito, Jaymin, perché stava cercando di ucciderla.

Quando gli agenti sono giunti sulla scena, hanno subito ammanettato l’uomo, ma i parenti, che nel frattempo erano arrivati nella casa, hanno chiarito la situazione. La neonata è stata trovata immersa in una pozza di sangue sul letto matrimoniale dei genitori. Poco dopo è arrivata la confessione della mamma, che ha dichiarato di non avere mai desiderato la neonata.

Pochi giorni prima della tragedia, quando era nata la piccola, la donna era stata immortalata in una foto scattata dal marito insieme alla neonata. Un ritratto felice, velo di un animo complicato e turbato.


Scrivi un commento

1000

Leggi anche