Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Egitto, esplosione contro bus turistico a Il Cairo: almeno 17 feriti
Esteri

Egitto, esplosione contro bus turistico a Il Cairo: almeno 17 feriti

Il Cairo
Il Cairo

Una bomba sulla strada nei pressi del Grande museo vicino alle piramidi. Le persone colpite sarebbero di nazionalità egiziana e sudafricana

“Diversi feriti per l’esplosione di un ordigno nei pressi del Grande Museo”, quello in costruzione nei pressi delle piramidi di Giza. La bomba sarebbe esplosa “al passaggio di un bus turistico“. Così hanno riferito fonti della sicurezza egiziane. Tuttavia, riferisce Ansa, non sarebbero stati diffusi ulteriori dettagli. Sarebbero almeno 17 le persone rimaste ferite nell’esplosione a Il Cairo. Fonti ufficiali dicono che si è trattato dell’esplosione di un ordigno nascosto lungo la strada.

L’industria del turismo, fondamentale per l’economia egiziana, è stata duramente colpita dall’instabilità politica e dagli attacchi successivi alla rivolta del 2011 che ha portato alla caduta del presidente Hosni Mubarak dopo 30 anni al potere. Nel 2010 si contavano 14,7 milioni di visitatori: nell’arco di sei anni il numero è sceso a 5,3 milioni. Fortunatamente, l’industria del turismo ha recuperato dal 2017. Nel dicembre scorso, un’esplosione aveva colpito un bus di turisti nella stessa zona: tre turisti vietnamiti e una guida locale erano rimasti uccisi e altre dodici persone ferite.

Il Cairo, esplode bus turistico

10 persone egiziane e 7 di nazionalità sudafricana sarebbero rimaste coinvolte nella spaventosa esplosione.

Così rende noto in un tweet Al Jazeera, che cita “fonti della sicurezza egiziane”.

Altre informazioni attendibili in circolazione in Egitto confermerebbero che i turisti stranieri coinvolti sono sudafricani. Tuttavia, parlano di cifre differenti: per i media locali i feriti sarebbero 25. Immagini rilanciate dal profilo Twitter di un fotografo egiziano mostrano un muretto di cemento distrutto in un tratto di pochi metri. Il pullman coinvolto è fermo sul ciglio di una strada con persone che scendono, tra cui una donna che appare ferita. Secondo fonti de Il Cairo, la deflagrazione ha mandato i frantumi i vetri del mezzo e le vittime avrebbero riportato ferite di media e lieve entità. Oltre al bus con a bordo diversi turisti, l’ordigno piazzato al lato della strada ha distrutto alcune auto incolonnate nel traffico, fa sapere RaiNews.

Il Grande Museo egizio di Giza è ancora in costruzione e l’inaugurazione è in programma per l’anno prossimo.

L’attacco arriva poco più di un mese prima del calcio d’inizio della Coppa delle nazioni africane organizzato in Egitto dal 21 giugno al 20 luglio.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Asia Angaroni
Asia Angaroni 1477 Articoli
Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.