×

Donna allatta al seno un cucciolo di cane in mezzo alla strada

La donna è stata immortalata da alcuni passanti in un video subito diventato virale.

Donna allatta cane
Donna allatta cane

È uno spettacolo insolito quello a cui hanno assistito alcuni passanti quando si sono trovati davanti a una donna che, in mezzo alla strada, ha cominciato ad allattare al seno. A ricevere il suo latte, però, non è stato il figlio ma un cucciolo di cane. La scena è stata immortalata in un video che è diventato subito virale sul web. Tutti coloro che vi hanno assistito sono rimasti sorpresi nel notare l’ingordigia del cucciolo, che non si è staccato dal seno della donna neanche per un istante.

Donna allatta un cane

Ma non si tratta dell’unico caso di allattamento di un cagnolino. Nel 2014, riporta Today, una donna americana ha deciso di nutrire al seno un cucciolo che, in caso contrario, sarebbe morto di fame. “Appena l’ho visto non si muoveva, non sapevo cosa fare”, ha raccontato ai media.

“Era una situazione disperata, non potevo restare lì seduta a vederlo morire”.

In simile situazione si è trovata anche Josabete, una donna brasiliana che, insieme alla sua famiglia, ha salvato alcuni cuccioli trovati in un grave stato di denutrizione, riporta NewNotizie.it. La donna ha pubblicato diverse foto che immortalano il suo gesto, prima di rivolgersi a un’associazione di volontari che si prendesse cura degli animali, ed è stata per questo duramente criticata sui social.

In risposta alle critiche è intervenuta una delle volontarie che si è presa cura dei cani: “La carissima signora brasiliana Josabete non sta allattando i cuccioli, ha fatto un’unica poppata salvavita. Li ha trovati nella spazzatura in aperta campagna, sotto il sole cocente, disidratati, stremati e affamati.

Una volta contattati gli organi di competenza e noi volontari, i cuccioli sono stati allattati artificialmente”. Poi, rivolta alla donna e ai suoi familiari: “Quello che avete fatto dovrebbe essere di insegnamento agli umani miserabili e senza un briciolo di compassione. Soprattutto alla persona vile che li ha buttati come spazzatura a morire sotto il sole”.


Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche