×

USA, ragazzo geloso “strappa a mani nude la lingua” della fidanzata

Prima invita gli amici a fare sesso con la sua fidanzata e poi, per gelosia, la picchia selvaggiamente fino a strapparle, con le dita, la lingua.

gelosia

Una donna dell’Indiana (Stati Uniti) ha subito un’inaudita violenza da parte del fidanzato, che prima dell’aggressione sembrava un compagno amorevole. Carleigh Hager, 27 anni, aveva conosciuto Ryan Cameron, 28 anni, nel marzo 2015 durante una festa in casa. “Era alto, bello e galantuomo. Quella notte mi ero ubriacata e lui mi ha accompagnato a letto, senza tentare nessun approccio” ricorda ancora scioccata la giovane. Pochi mesi dopo, però, per lei è iniziato un vero e proprio incubo.

Le prime violenze

La coppia sembrava andare d’amore ma ben presto è accaduto il primo episodio inquietante, come rivela la 27enne a The Sun. “Eravamo ad un matrimonio di un parente. Ryan si è arrabbiato dopo che ho ballato con il nipote, che aveva solo nove anni.

Mi ha costretto a lasciare le celebrazioni e una volta in albergo mi ha dato un pugno nello stomaco. Subito dopo però mi ha chiesto scusa e io l’ho perdonato” ricorda Carleigh.

Nel 2016 i due vanno a convivere insieme ma l’uomo diventa sempre più possessivo e geloso. Qualche mese dopo la donna ha cercato di lasciare il fidanzato ma quando questo l’ha minacciata dicendole che avrebbe ucciso il suo cane ha fatto un passo indietro. E’ quello è stato il suo più grande errore.

“Tutti pensavano che ci saremmo sposati, non sospettavano niente. In realtà io invece ero terrorizzata a stare con lui”, ammette oggi Carleigh Hager. L’uomo infatti nell’agosto 2016 ha provato a soffocarla e poi l’ha morsa sulla bocca.

Le strappa la lingua

Il drammatico epilogo della loro storia risale a due mesi dopo.

Ryan torna da una festa con degli amici e sente l’uomo dire: “Potete fare sesso con Carleigh”. Lei quindi lo affronta ma il fidanzato la spinge in camera dove dapprima prova a strangolarla e poi le afferra la lingua con le dita. “Ho sentito come uno strappo. Il sangue sgorgava ovunque” rivela la donna.

Gli amici di Ryan tentarono di fermare l’aggressione, senza successo. Questi chiamarono quindi la polizia ma prima che gli agenti intervenissero l’uomo riuscì a dare a Carleigh un calcio alle costole, e lei svenne. Quando soccorsa la donna era in gravissime condizioni. Solo un intervento chirurgico d’urgenza ha evitato che la 27enne perdesse la vista.

I medici riuscirono poi a riattaccare parzialmente la lingua strappata ma per un mese Carleigh non ha potuto mangiare cibo solido.

Inoltre, ha dovuto reimparare a parlare. Ryan Cameron nel 2017 è stato condannato a sei anni di carcere. Nonostante le varie ferite che porta ancora sul corpo, la 27enne è riuscita a rifarsi una vita. Dopo essersi fidanzata con un pittore 29enne è diventata infatti mamma.


Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Paola Marras

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .

Caricamento...

Leggi anche