×

Poliziotto conosce donna su Tinder, la droga e la violenta: arrestato

Lee Martin-Cramp è stato arrestato per la violenza ed è ora in attesa del giudizio disciplinare.

lee martin cramp

Lee Martin-Cramp aveva conosciuto una giovane sull’app per appuntamenti Tinder e si è recato nel suo appartamento. Lì le avrebbe sciolto qualcosa nel vino per farla svenire così da poterla stuprare senza che lei potesse opporre resistenza. La vittima è risultata essere una devota cristiana vergine, e al suo risveglio non ricordava nulla di quanto accaduto. Per questo motivo avrebbe chiesto spiegazioni al ragazzo, il quale le avrebbe detto di “fingere che non fosse mai successo” chiedendole poi di rifare sesso di nuovo. Il tutto sarebbe successo nel maggio 2015, mentre Lee era in vacanza per partecipare ad un matrimonio. Sembra che prima dell’incontro la giovane abbia chiarito la situazione: “Non venire con l’aspettativa di fare sesso. Non faccio quel genere di cose con le persone che ho appena incontrato”.

Al messaggio lui rispose con un tranquillo: “Non preoccuparti”.

Lo stupro

I due si sono incontrati in un bar, per poi trasferirsi nell’appartamento di lei dove hanno bevuto del vino e chiacchierato. Ad un certo punto, però, la ragazza si è allontanata, lasciando il bicchiere nelle mani di Martin-Cramp. La donna ha raccontato che quando ha ripreso in mano il bicchiere “aveva un sapore diverso”. “Mi ha detto che aveva preso la vodka del mio freezer e ne ha versata un pò nel vino. Io ho detto ok e ho preso altri due sorsi – ha raccontato al Sun -. Dopo 10 minuti ho iniziato a sentirmi male, avevo le vertigini”. Al suo risveglio, la ragazza era nel suo letto nuda insieme all’uomo.

Agli inquirenti ha raccontato di aver continuato a sentire il ragazzo nella speranza di farlo confessare e registrarlo, ma lui l’avrebbe bloccata su whatsapp.

Era un poliziotto

Il giovane era entrato a far parte della Polizia nel 2014, ed è stato assegnato all’unità volante a Wimbledon, nel sud-est di Londra, dove è stato impiegato fino al suo arresto. Alla corte la ragazza ha raccontato di essersi fidata di lui perché le aveva mandato una sua foto in uniforme. E’ in attesa del giudizio disciplinare di Scotland Yard che probabilmente porterà al suo licenziamento.


Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche