×

Rivolta in carcere in Venezuela, morti 30 detenuti

Secondo la polizia, si è trattato di un tentativo di evasione di massa. Negli scontri sono rimasti feriti 7 detenuti e 18 agenti di polizia.

Rivolta in carcere in Venezuela
Rivolta in carcere in Venezuela

Nuova tragedia in Venezuela, Paese già insanguinato dallo scontro interno tra i sostenitori del presidente Nicolas Maduro e i ribelli fedeli a Juan Guaidò. Secondo quanto si apprende dall’Ansa, una rivolta è scoppiata nel carcere di Acarigua, a ovest di Caracas.

La notizia è stata diffusa dall’ong Observatorio Venezolano de Prisones. Secondo alcune fonti, la rivolta sarebbe esplosa in seguito alla morte di un detenuto, pochi giorni prima. Durante gli sconti con la polizia, 30 prigionieri hanno perso la vita e altre 25 persone sono rimaste ferite (7 detenuti e 18 agenti delle forze dell’ordine).

Scontro tra detenuti e polizia

Le prime indiscrezioni sulla rivolta sono state confermate ai media locali e internazionali da Oscar Valero, capo della sicurezza dello Stato di Portuguesa in cui si trova il penitenziario, si apprende dalla Stampa.

Valero ha parlato di un tentativo di “evasione di massa”. I detenuti hanno lanciato sugli agenti una “pioggia di proiettili” e tre granate.

Diversa la versione dei fatti riportata da Observatorio Venezolano de Prisones. Il direttore della ong, Humberto Prado, ha infatti affermato che a scatenare la protesta sarebbe stata proprio la polizia, che avrebbe fatto irruzione nel carcere per far allontanare, con la forza, le moglie e le fidanzate in visita ai detenuti.

Nelle settimane precedenti, i carcerati avevano chiesto più volte alle autorità di non essere trasferiti in centri troppo lontani dalle loro famiglie.

Vi è, infine, una terza versione dell’accaduto, riportata dalla ong Una ventana de libertad. L’organizzazione non governativa ha divulgato la notizia di un detenuto morto ad Acarigua pochi giorni prima. L’uomo avrebbe perso la vita in uno scontro con la polizia, dopo aver preso in ostaggio alcuni visitatori.

Giornalista pubblicista classe 1994, nata in provincia di Monza e Brianza, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Lisa Pendezza

Giornalista pubblicista classe 1994, nata in provincia di Monza e Brianza, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora