×

Istanbul, esplode bombola d’ossigeno nell’ambulanza: muore una neonata

Condividi su Facebook

Un incendio esplode nell'ambulanza e tutti scappano. All'interno del mezzo rimane solo una neonata di tre mesi, morta carbonizzata.

incendio turchia ambulanza

Un terribile incidente nei pressi di Istanbul (Turchia) lungo la Strada europea E80 (conosciuta anche come Trans-European Motorway). Una bambina di tre mesi è infatti morta carbonizzato nell’incubatrice dopo che una bombola di ossigeno è esplosa nel retro di un’ambulanza.

Il fuggi fuggi

La dinamica dell’incidente non è ancora del tutto chiara, mentre cominciano a diffondersi le crude immagini dell’ambulanza in fiamme, che brucia con a bordo la bimba mentre sul ciglio della strada le automobili sfrecciano nella direzione opposta.

“All’improvviso è successo qualcosa e il fuoco è divampato da dietro. C’erano tre persone là dentro con mia figlia, ma pochi istanti dopo lo scoppio dell’incendio non c’era più nessuno. I paramedici sono immediatamente usciti dall’ambulanza, dicendo che non potevano rientrare per salvare la mia bambina, e sono scappati” avrebbe dichiarato subito dopo l’incidente la madre della piccola di appena tre mesi, come riporta The Mirror.

L’esplosione

La donna successivamente è stata sedata dai medici e trasferita in ospedale, perché in stato di forte shock.

In base alle primissime ricostruzioni, ad esplodere mentre l’ambulanza era in viaggio lungo la Strada europea E80 sarebbe stata una bombola dell’ossigeno. Per la neonata, chiamata dai media locali Rojin, purtroppo non c’è stato niente da fare.

La piccola era all’interno di una incubatrice quando è avvenuta la tragedia. Il suo corpicino è stato trovato carbonizzato, una volta che i vigili del fuoco hanno spento le fiamme.


Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Paola Marras

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .

Leggi anche