> > Budapest, imbarcazione con decine di turisti si rovescia: morti e dispersi

Budapest, imbarcazione con decine di turisti si rovescia: morti e dispersi

Budapest barca

Imbarcazione si rovescia sul Danubio dopo essere stata speronata. Morti e dispersi: i soccorritori temono il peggio a causa delle condizioni meteo.

Un’imbarcazione si è rovesciata sul Danubio, a Budapest, proprio di fronte al Parlamento Ungherese.

Al momento ci sarebbero 3 morti accertati e 16 dispersi. Altre 18 persone sono state tratte in salvo, una delle quali, si apprende dal sito Index.hu, è stata recuperata a circa 3 Km a di distanza dal luogo dell’incidente, trascinato dalle correnti, vicino al ponte Petofi. Le numerose barche, soprattutto turistiche, ma non solo, ormeggiate vicino all’imbarcazione affondata stanno illuminando al meglio tutto il tratto di fiume per favorire le operazioni di recupero.

I soccorritori, compresi i sommozzatori intervenuti subito sul luogo e sempre presenti in queste situazioni, sono molto preoccupati per la sorte dei dispersi vista la forte corrente del fiume dovuta ai numerosi temporali che si sono abbattuti sulla capitale ungherese e nelle zone limitrofe in queste ore e in questi giorni che hanno reso il fiume ancora più impetuoso.

Il nuovo bilancio

Il bilancio dell’affondamento di una nave da turismo a bordo della quale erano presenti 33 passeggeri sudcoreani oltre a 2 membri d’equipaggio ungheresi è salito a 7 morti e 21 dispersi.

Il natante si è scontrato con un’altra imbarcazione nel fiume Danubio. La conferma della presenza di 33 sudcoreani è arrivata dal ministero degli esteri mentre il presidente sudcoreano Moon Jae-in ha chiesto ai propri funzionari di impiegare “tutte le risorse disponibili”per supportare le operazioni di soccorso. Contestualmente è stata avviata una task force governativa, coordinata dal ministro degli Esteri, Kang Kyung-wha.

Scontro tra natanti, è una strage

L’imbarcazione Hableany, la Sirenetta in italiano, con a bordo turisti, perlopiù asiatici, e il personale di bordo, sarebbe stata centratata in pieno da un altro natante turistico mentre era ormeggiata.

A riferirlo è la televisione di Stato ungherese, la Magar Televixio, che ha citato fonti del Ministero dell’Interno. La barca, una delle tante che si vedono fare su e giù per il Danubio durante tutto l’anno, ha due ponti che, si apprende dal sito della compagnia, possono ospitare 60 persone normalmente o 45 per crociere turistiche ed è descritta come una “barca eccellente per crociere e piccoli eventi familiari”.