India, uomo decapita la moglie: va in caserma con la testa sanguinante
Esteri

India, uomo decapita la moglie: va in caserma con la testa sanguinante

Decapita la moglie
Decapita la moglie

Abhijit Das avrebbe ucciso la moglie Amba in un impeto di rabbia: sospettava che avesse una relazione con il vicino di casa.

Ho decapitato mia moglie, voglio costituirmi“. Con queste parole Abhijit Das si è rivolto agli agenti della stazione di polizia di Patharpratima, nella regione del Bengala occidentale, a un centinaio di chilometri dalla città indiana di Kolkata. Ma davanti alla sua incredibile confessione i poliziotti hanno mostrato non poche perplessità, pensando, in un primo momento, che fosse affetto da una malattia mentale. Ma a quel punto l’uomo, di circa 30 anni, ha aperto la borsa che aveva con sé e ha estratto la testa della donna, Amba, ancora sanguinante.

Uomo decapita la moglie

La notizia, riporta Fanpage, è stata diffusa dai media locali e ripresa da giornali internazionali tra il Millenium Post e il Sun. Quando Abhijit si è recato in caserma ha inizialmente chiesto di potersi rivolgere all’ufficiale di turno, il quale gli ha domandato il motivo della sua visita. È stato allora che l’uomo ha confessato la decapitazione. Il 30enne ha spiegato di aver tagliato la testa alla moglie dopo averle legato mani e piedi per tenerla ferma.

Secondo quanto riferito da alcuni fonti locali, la coppia non sembrava attraversare un periodo di crisi. I due erano sposati da tempo e avevano una bambina di tre anni.

Il movente

In un primo momento gli inquirenti hanno spospettato che la causa di un delitto tanto efferato fosse uno screzio tra Abhijit e i suoceri, che gli avrebbero chiesto del denaro in prestito. Ma, informa il Times of India, al momento l’ipotesi più accreditata è quella di un delitto passionale. Il 30enne sospettava che Amba avesse una relazione con un vicino di casa e l’avrebbe uccisa in un impeto d’ira. La pista è stata confermata anche da Tathagata Basu, portavoce della polizia.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in "Lettere moderne" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in "Lettere moderne", con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it, passando da un iniziale stage curriculare a una collaborazione, fino a entrare a far parte della redazione. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.