Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Sudafrica, afferrata da dietro sulla strada e stuprata dal figlio
Esteri

Sudafrica, afferrata da dietro sulla strada e stuprata dal figlio

Napoli, mette il guinzaglio a una donna
Napoli, donna picchiata

La donna di 50 anni ha dichiarato di aver riconosciuto il volto del figlio: il suo racconto somiglia alla trama di un film dell'orrore.

Una donna sudafricana di 50 anni ha raccontato alla polizia di essere stata stuprata da suo figlio. Il ragazzo l’avrebbe afferrata dalle spalle, condotta in un luogo appartato e violentata. I quotidiani locali, infatti, raccontano della dichiarazione shock della donna che avrebbe riconosciuto in volto i tratti di suo figlio. L’episodio è avvenuto in Sudafrica, presso il vilaggio di Mboya nella provincia del Capo Orientale. Lo stupratore, intercettato e arrestato dalla polizia, aveva solo 28 anni.

Il racconto della donna

La sudafricana di 50 anni ha spiegato al portavoce della polizia, il capitano Jackson Manatha, quello che sembra essere un film dell’orrore: è stata violenta brutalmente dal suo stesso figlio. La sera di venerdì 31 maggio, verso le 19 ora locale, la vittima stava camminando sulla strada di ritorno da una serata in un locale della zona, quando improvvisamente ha sentito dei passi alle sue spalle. Non si è fermata, ma l’uomo dietro di lei l’ha afferrata trascinandola in un luogo appartato dove consumare la violenza.

Dopo l’aggressione, il giovane si sarebbe allontanato velocemente, mentre i soccorsi stavano raggiungendo il luogo della violenza. Alla polizia la donna ha dichiarato: “È stato mio figlio, l’ho riconoscuto dal volto”. Il giovane di 28 anni è stato rintracciato dalle forze dell’ordine e poco dopo è avvenuto l’arresto: dovrà comparire davanti alla Corte del tribunale locale con l’accusa di stupro.

Casi simili

Come riporta il Daily Mail, lo scorso maggio, sempre in Sudafrica, la polizia aveva arrestato un uomo di 36 anni con l’accusa di stupro ai danni della nonna di 67 anni e della nipote di 10.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Laura Pellegrini
Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.