Jalisco, un’onda di fango e detriti ha invaso le vie di San Gabriel
Esteri

Jalisco, un’onda di fango e detriti ha invaso le vie di San Gabriel

Jalisco, un'onda di fango e detriti ha invaso le vie di San Gabriel
Jalisco, un'onda di fango e detriti ha invaso le vie di San Gabriel

I cittadini di San Gabriel a Jalisco si sono ritrovati le strade e le case inagibili per colpa di un'onda di fango e detriti. Morte 2 persone.

Il comune di San Gabriel nello Stato messicano di Jalisco è stato invaso da un’onda di fango e detriti. Secondo quanto riportato dal sito di Mexiconewsdaily, allo stato attuale, il bollettino degli operatori di soccorso è di 2 persone morte e di 10 scomparsi. In un primo momento, gli esperti hanno puntato il dito contro la forte ondata di maltempo che ha colpito il Paese, ma i cittadini di San Gabriel hanno segnalato che l’omonimo fiume – artefice dell’inondazione – si stava già ingrossando, anche prima dell’arrivo delle piogge.

Un’onda di fango e detriti

I cittadini di San Gabriel si sono ritrovati con le strade completamente inagibili, poiché occupate da una massa di detriti, fango e legno. Secondo la ricostruzione delle autorità locali, le acque del fiume San Gabriel avrebbero superato gli argini naturali a seguito di una frana. Quest’ultima sarebbe stata provocata da un’ingente opera di disboscamento, che avrebbe indebolito pesantemente il terreno.

Il bollettino degli addetti ai lavori al momento riporta un bilancio di 2 morti – tra cui una donna di 36 anni – e di almeno 10 persone scomparse. I cittadini che non possono rientrare nelle proprie case perché inagibili sono stati riuniti all’interno di una scuola, gestita dall’Università di Guadalajara.

Messico, piogge in arrivo

Ad aggravare la situazione potrebbero essere le condizioni meteorologiche. Infatti, le previsioni indicano un peggioramento sensibile dell’assetto climatico, che si abbatterà nei prossimi giorni proprio nel territorio di Jalisco. Il presentarsi dei temporali con molta probabilità comporterà un aumento dei disagi, tra cui l’impossibilità per i cittadini di liberare le strade dai detriti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Andrea Danneo
Palermitano di nascita, milanese acquisito, ho iniziato a scrivere di Rugby e di Basket sul web. Dopo una bella esperienza in un sito di informazione locale, mi sono laureato in "Lettere moderne" a Milano e ho concluso la mia formazione alla scuola di Giornalismo dell'Università Cattolica. Lettore di libri incallito, inseguo il sogno di raccontare le piccole e grandi storie, sia in forma scritta, sia in video.