×

Scoperta tomba di alto sacerdote egizio risalente a 4.400 anni fa

Il sommo sacerdote Wahtye prestò servizio durante la quinta dinastia del regno di Neferirkare, tra il 2500 e il 300 aC.

egitto tomba sacerdote

Gli archeologi egiziani hanno scoperto una nuova tomba, l’ultimo luogo di riposo di un sommo sacerdote, rimasta intatta per 4.400 anni e decorata con geroglifici. Il segretario generale del Supremo Consiglio delle Antichità, Mostafa Waziri, ha descritto la scoperta come “unica nel suo genere negli ultimi decenni”.

La tomba era sepolta in una cresta nell’antica necropoli di Saqqara. Gli archeologi si aspettano ulteriori scoperte quando gli scavi continueranno nei prossimi mesi.

Devoto alla madre

Il sommo sacerdote era molto devoto a sua madre. “Menziona il nome di sua madre quasi ovunque qui”, ha detto Waziri in un’intervista, indicando dozzine di geroglifici, statue e disegni. “Il colore è quasi intatto anche se la tomba ha quasi 4.400 anni”, ha aggiunto.

Il sommo sacerdote “Wahtye” prestò servizio durante la quinta dinastia del regno di Neferirkare (tra il 2500 e il 300 aC), nella necropoli di Saqqara in Egitto. Oltre al nome del defunto, i geroglifici scolpiti nella pietra sopra la porta della tomba rivelano i suoi molteplici titoli.

tomba egitto sacerdote

La galleria rettangolare della tomba è ricoperta di rilievi dipinti, sculture e iscrizioni, tutte in ottimo stato. I rilievi presenti raffigurano lo stesso Wahtye, sua moglie Weret Ptah e sua madre Merit Meen oltre alle attività quotidiane praticate dal sacerdote come caccia, vela e la produzione di beni come la ceramica. La tomba è lunga 33 piedi (10 metri), larga 9 piedi (circa 2,5 metri) e alta poco meno di 10 piedi (3 metri).

egitto tomba sacerdote

Stando a quanto riportato sul sito thevintagenews.com, diversi disegni raffigurano anche la produzione di vasellame e vino, offrendo offerte religiose, spettacoli musicali, barche a vela, la produzione di mobili funerari e la caccia. Il sito di Saqqara farebbe parte, inoltre, di un complesso più ampio in cui arte e architettura mostrano la vita quotidiana nell’Antico Egitto.

La Quinta Dinastia governò il Paese da circa il 2500 aC al 2350 aC. Saqqara è stata la necropoli di Memphis, la capitale dell’Antico Egitto per oltre 2 millenni. Gli antichi egizi mummificavano gli umani per preservare i loro corpi per l’aldilà e le mummie animali venivano usate come offerte religiose.

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Alberto Pastori

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora