×

Pechino, donna beve un’intera bottiglia di cognac all’aeroporto

Senza parole il personale della sicurezza, che è stato fermato dalla signora prima che potesse gettare l'alcolico nella spazzatura.

alcolici

Il fatto è avvenuto all’aeroporto di Beijing. Una donna cinese, identificata come Miss Zhao, ha bevuto un’intera bottiglia di cognac che aveva dimenticato nel bagaglio a mano al momento dell’imbarco. I raggi x avevano segnalato la presenza della bottiglia nella valigia sul nastro. La sicurezza ha perciò estratto il pregiato liquore e ha chiesto alla donna cosa volesse farne, essendoci delle restrizioni sulla quantità di liquido che è possibile trasportare nel bagaglio a mano. Senza indugio, la donna ha preteso la restituzione della bottiglia e ne ha ingurgitato l’intero contenuto perché non venisse buttato.

La vicenda

La donna protagonista dell’accaduto si trovava al Beijing Capital International Airport in partenza per Wenzhou. Al momento del controllo del bagaglio a mano, sarebbe stata fermata perché nella sua valigia era stata trovata una bottiglia di cognac molto rinomato, il Rémy Martin XO Excellence, del valore di 200 dollari.

L’opzione che avrebbe scelto la maggior parte dei passeggeri, non essendo la prima volta che si verificano casi del genere, sarebbe stata quella di abbandonare, seppur a malincuore, la bottiglia. Una perdita che la donna non era disposta ad accettare, tant’è che avrebbe scelto di scolarsi l’intera bottiglia sul momento.

Le conseguenza, stando a quanto riportato dal personale dell’aeroporto, sono state spiacevoli. La donna, finito il liquore, avrebbe cominciato a muoversi convulsamente e a gridare ubriaca attirando l’attenzione degli altri passeggeri, fino a stramazzare al suolo. Dunque sarebbe intervenuta la polizia. Gli agenti hanno portato via la donna e le hanno impedito di imbarcarsi sul volo prenotato. Successivamente, sono stati contattati i familiari di Miss Zhao, che hanno portato la donna a casa.


Scrivi un commento

300
Caricamento...

Leggi anche