×

Uk, bimbo di un mese rischia di morire per un bacio

Il piccolo è stato salvato in tempo dai medici del Barnsley Hospital, che l'hanno sottoposto a una delicata operazione chirurgica.

bimbo malato

 

Il fatto è accaduto a Barnsley, nel South Yorkshire. Un bimbo di appena un mese, Noah Tindle, ha rischiato di morire dopo che un parente gli aveva dato un bacio. Stando a quanto riportato, il bambino sarebbe stato infettato dal familiare, che aveva l’herpes. La prima ad accorgersi del malessere del neonato è stata la madre, Ashleigh White. La donna si è resa conto che l’occhio destro del figlio si era gonfiato e si era riempito di vesciche. Dopo aver chiesto un parere medico nel settembre 2019, il piccolo è stato ricoverato al Barnsley Hospital. I dottori del reparto pediatrico gli hanno diagnosticato un Herpes simplex virus 1, meglio conosciuto come il “bacio della morte”. Immediato l’intervento del personale medico, che ha optato per un’operazione chirurgica.

Il piccolo è rimasto in ricovero per due mesi e mezzo prima che i medici dichiarassero che era fuori pericolo. I medici sono riusciti a fermare il virus prima che si diffondesse nel sangue e nel cervello, causando danni a vari organi e, infine, la morte.

La vicenda

La mamma di Noah, Ashleigh White, ha ripercorso i momenti precedenti alla malattia per cercare di capire come il piccolo abbia potuto contrarre la malattia. Dopo varie congetture, è arrivata alla conclusione, confermata successivamente dai medici: il figlio era stato infettato in occasione di un battesimo, dov’era stato preso in braccio e coccolato da diversi parenti. Uno di questi aveva l’herpes.

bimbo malato

bambino malato

Dopo le dimissioni dall’ospedale, Noah ha assunto per due settimane degli antivirali. Ha avuto una piccola ricaduta, che l’ha costretto a dover assumere medicinali fino al 2020.

neonato malato

Ora Ashleigh è determinata a sensibilizzare le famiglie sui rischi che può correre un neonato dopo essere stato baciato. Attraverso un post su Facebook ha raccontato la storia di Noah. “So quanto è straziante vedere il proprio figlio stare male e vorrei che non succedesse ad altre famiglie” ha scritto la giovane mamma.


Leggi anche