×

Scontro tra un camion e un monopattino elettrico: muore 25enne

Il ragazzo stava viaggiando a velocità sostenuta e non ha rispettato una precedenza. Lo scontro con il camion è stato fatale.

monopattino elettrico
monopattino elettrico

A Parigi l’uso del monopattino elettrico si sta diffondendo rapidamente ed è scoppiata la polemica sulla mancanza di una regolamentazione adeguata. Infatti, molti sostengono che questo mezzo sia pericoloso quanto i motorini. Per questo motivo, il comune della capitale francese ne ha vietato l’uso in alcune aree e il sindaco ho imposto alcuni limiti sulla velocità. L’ultimo incidente ha causato la morte di un ragazzo di 25 anni.

L’incidente mortale

L’incidente si è verificato nella tarda serata di lunedì, intorno alle 22.30 a pochi passi da Montmartre, nel diciottesimo arrondissement di Parigi. Un ragazzo di 25 anni alla guida del monopattino elettrico non avrebbe rispettato una precedenza e si sarebbe andato a schiantare contro un camion. Le prime ricostruzioni dell’incidente hanno segnalato che il ragazzo viaggiava a velocità elevata e non si sarebbe fermato al segnale di stop.

Quindi avrebbe colpito un camion proveniente dalla sua destra. L’impatto tra i due mezzi è stato fatale per il giovane 25enne. Nonostante l’arrivo tempestivo dei soccorsi, infatti, il giovane è deceduto poco dopo lo schianto. La polizia ha sottoposto l’autista dell’autocarro a esami tossicologici per accertare l’assenza di droghe o alcool nel corpo. Il camionista, però, è risultato pulito.

La polemica sui monopattini elettrici

A seguito dell’incidente fatale per un giovane ragazzo, a Parigi è scoppiata la polemica contro la mancanza di una normativa per l’utilizzo dei motorini elettrici. Infatti, nella capitale francese si registrano oltre 20 mila mezzi elettrici di questo tipo spesso presi a noleggio per trasgredire i limiti di velocità. Molti parigini sono dell’opinione che tali mezzi “sono pericolosi come motorini e dovrebbero essere regolamentati”.

Il comune ha accolto le richieste dei cittadini e ha varato una direttiva che impone alcune regole. Ad esempio è vietato il posteggio di tali mezzi sui marciapiedi e il loro utilizzo nei parchi e nei giardini pubblici. Il sindaco, inoltre, ha chiesto ai produttori di monopattini elettrici di ridurre la velocità massima dei dispositivi.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Caricamento...

Leggi anche